Coronavirus: 60 nuovi casi sulla nave da crociera in Giappone. Salgono a 910 le vittime (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 febbraio 2020, alle ore 11:02

Coronavirus: 60 nuovi casi sulla nave da crociera in Giappone. Salgono a 910 le vittime

Un passeggero sbarcato da Hong Kong è stato trovato infetto dal virus, per questo motivo la nave è stata messa in quarantena a sud-est di Tokyo. Solo nella giornata di ieri, domenica 9 febbraio, il coronavirus ha fatto 97 vittime in Cina. Il bilancio dei morti è arrivato a 908 e 910 a livello mondiale. Gli ammalati sono 40.171, le persone in osservazione sono 187.518 e 3.281 pazienti sono stati dimessi.

Coronavirus: 60 nuovi casi sulla nave da crociera in Giappone. Salgono a 910 le vittime

Sono circa altre 60 persone fra passeggeri e personale a bordo della nave da crociera Diamond Princess al largo di Yokohama, vicino a Tokyo, ad essere risultati positivi al nuovo coronavirus di origine cinese. In totale sono 130 le persone infette sulla nave che ora è in quarantena. Prima di questi nuovi 60 casi, sono circa 100 i passeggeri dell’equipaggio che erano già stati ricoverati in ospedale, altri 3.600 sono in quarantena a bordo.

Coronavirus: 60 nuovi casi sulla nave da crociera in Giappone. Salgono a 910 le vittime

Il periodo di quarantena potrebbe durare fino al 19 febbraio. Le vittime più gravi al momento risultano 296, sono 258 della provincia di Hubei da dove è partita l’epidemia. Sabato mattina il Ministro della Sanità di Taiwan, Chen Shih-Chung, ha annunciato ufficialmente che c’è un nuovo caso accertato di coronavirus. Si tratta di un ragazzo di 20 anni che è stato in vacanza nel nostro Paese dal 22 al 1 febbraio insieme ai suoi genitori.