Chiara Ferragni e Fedez si sono detti “sì” ma il Codacons rovina la festa: aperta un’indagine (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 settembre 2018, alle ore 12:23

Chiara Ferragni e Fedez si sono detti “sì” ma il Codacons rovina la festa: aperta un’indagine

Matrimonio Ferragnez, Codacons presenta esposto contro Alitalia e Linate

Ieri, a Noto, si è svolto il matrimonio dell’anno, il “royal wedding all’italiana” di Chiara Ferragni e Fedez ma non tutto è andato nel migliore dei modi. Il matrimonio dell’influencer e del rapper ha sollevato numerose polemiche, in particolare la “personalizzazione” dell’aeroporto di Milano che ha deciso di dedicare un intero gate ai due “vip” modificando i display luminosi dove, anziché il nome della destinazione con meteo e orario di decollo, è comparsa

Chiara Ferragni e Fedez si sono detti “sì” ma il Codacons rovina la festa: aperta un’indagine

la scritta “Ferragnez”. Il Codacons ha deciso di presentare un esposto contro Linate e Alitalia che ha disposto un servizio totalmente brandizzato “Ferragnez” per i due ragazzi, dal biglietto aereo ai gadget di bordo.

Il presidente Carlo Rienzi ha spiegato: “Abbiamo deciso di presentare un esposto all’Enac affinché verifichi la correttezza dell’operato sia dell’aeroporto di Linate, sia di Alitalia. E’ semplicemente assurdo che un intero scalo aeroportuale e la compagnia di bandiera italiana si “pieghino” a due personaggi

Chiara Ferragni e Fedez si sono detti “sì” ma il Codacons rovina la festa: aperta un’indagine

famosi, modificando le normali prassi per pubblicizzare un matrimonio e i relativi sposi. L’Ente Nazionale dell’aviazione civile deve verificare se quanto accaduto a Milano sia o meno corretto e autorizzato dalla normativa di settore, e se le decisioni dello scalo di Linate e di Alitalia abbiano avuto ripercussioni sui passeggeri ed eventuali costi a carico della collettività. In tal caso avvieremo le dovute azioni legali a tutela dei cittadini”.

Michele Anzaldi, deputato del partito democratico, ha chiesto ai ministri delle Finanze e delle Infrastrutture di