Che cos’è la malattia che ha ucciso Fabrizio Frizzi. Emorragia cerebrale dopo ischemia (1 di 3)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 marzo 2018, alle ore 15:36

Che cos’è la malattia che ha ucciso Fabrizio Frizzi. Emorragia cerebrale dopo ischemia

Fabrizio Frizzi, nell’ottobre scorso, è stato colpito da ischemia durante la registrazione di una puntata del noto programma “l’Eredità”. La ripresa è stata molto lenta, ma pian piano sembrava che le sue condizioni di salute stessero migliorando tant’è che a Dicembre è riapparso in Tv ed è ritornato a condurre il programma su Rai 1.

Una lunga e difficilissima battaglia da affrontare, col sorriso sulle labbra, ha fatto sapere di essersi affidato alla ricerca e che la sua forza di lottare la stava dando sua moglie Carolina e sopratutto la sua bambina di 5 anni.

Che cos’è la malattia che ha ucciso Fabrizio Frizzi. Emorragia cerebrale dopo ischemia

Purtroppo, Fabrizio non è riuscito a sconfiggere questa malattia e stanotte ha avuto un’emorragia cerebrale che ha chiuso i suoi occhi per sempre.

Con molta umiltà vogliamo informarvi su questa malattia, affinché possiate essere informati il più possibile.

L’emorragia intracerebrale (ICH) è la seconda causa più comune di ictus e rappresenta dall’8% al 15% degli ictus nelle società occidentali con un’incidenza stimata tra 10 e 25 ogni 100.000 persone.

Che cos’è la malattia che ha ucciso Fabrizio Frizzi. Emorragia cerebrale dopo ischemia

Nonostante i progressi nel campo dell’ictus e nella cura neurocritica, il tasso di mortalità non è cambiato significativamente negli ultimi 20 anni.

Le emorragie, si presentano come ematomi nel cervello. La terapia antiipertensiva ha lo scopo di ridurre la crescita dell’ematoma.