Catania: sequestrato bar abusivo gestito da due bambini di 9 e 10 anni (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 gennaio 2020, alle ore 17:53

Catania: sequestrato bar abusivo gestito da due bambini di 9 e 10 anni

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato Librino, ha effettuato alcuni controlli straordinari volti al contrasto delle attività illecite nel quartiere sito nella parte sud-ovest di Catania.
Nel corso dell’attività della Polizia, in viale Bummacaro, è stata individuata un’attività commerciale abusiva con tanto di sala giochi e banchetto per la rivendita di fuochi d’artificio. L’attività era stata allestita in una struttura costruita abusivamente  che era stata annessa a un immobile ubicato di proprietà del Comune di Catania, occupato da tempo abusivamente.

Catania: sequestrato bar abusivo gestito da due bambini di 9 e 10 anni

Ma le sorprese non sono finite qui: monitorando i movimenti all’interno del locale, gli agenti hanno appurato che l’attività in questione era totalmente gestita da due minorenni di 9 e 10 anni, con l’assenso del padre e del fratello maggiorenne che non erano presenti. Gli agenti hanno potuto documentare che i due bambini servivano tranquillamente bevande alcoliche agli avventori, gestivano la cassa, la sala giochi e la vendita di fuochi vietati ai minori di 18 anni. 

Catania: sequestrato bar abusivo gestito da due bambini di 9 e 10 anni

Nel corso di ulteriori controlli, i poliziotti hanno accertato la presenza di prodotti alimentari surgelati non contrassegnati come tali nel menù, come invece prevede la legge.
A quel punto, infastiditi dalla presenza degli agenti nel locale, i due bambini avrebbero reagito in modo violento. In particolare, uno dei due, avrebbe acceso dei fuochi d’artificio all’interno del locale e in strada nel tentativo di cacciare via le Forze dell’Ordine.