Catania, onda anomala inghiotte un’auto: ritrovata la targa, tre ragazzi dispersi (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 25 febbraio 2019, alle ore 11:06

Catania, onda anomala inghiotte un’auto: ritrovata la targa, tre ragazzi dispersi

Scene da incubo a Catania. La Fiat Panda su cui viaggiavano Enrico Cordella, 22 anni, Margherita Quattrocchi, 21 e Lorenzo D’Agata, 21 , è stata inghiottita da un’onda anomala mentre erano sul molo. I tre ragazzi risultano ora dispersi. L’onda li ha trascinati in mare e da quel momento non si hanno più loro notizie. Attivata un’unità per le ricerche in mare.

Catania, onda anomala inghiotte un’auto: ritrovata la targa, tre ragazzi dispersi

Purtroppo le ricerche sembrano davvero molto complicate. A causa  delle cattive condizioni del mare, i sub dei vigili del fuoco non hanno potuto ancora immergersi in acqua. Sul posto è impiegata anche una “colonna fari” per illuminare la zona e una gru per recuperare il veicolo. Al momento sono stati ritrovati solo il paraurti dell’auto, la targa e il portafogli di uno dei tre giovani. 

Catania, onda anomala inghiotte un’auto: ritrovata la targa, tre ragazzi dispersi

Secondo una prima ricostruzione fornita da alcuni testimoni, i tre erano su una Fiat Panda posteggiata sul molo del porticciolo. Si sarebbero fermati per filmare il mare mosso, ma poco dopo un’onda anomala ha trascinato la loro vettura in mare. I presenti hanno subito lanciato l’allarme. Un elicottero della guardia costiera ha pattugliato la zona per tutta la notte alla ricerca di segni dell’auto e dei tre passeggeri.