Caso Pamela Prati, parla l’avvocato: “È una vittima, valutiamo la circonvenzione di incapace” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 27 maggio 2019, alle ore 15:44

Caso Pamela Prati, parla l’avvocato: “È una vittima, valutiamo la circonvenzione di incapace”

Nel programma condotto da Eleonora Daniele, “Storie Italiane”, si è tornato a parlare del caso di Pamela Prati e le nozze con il misterioso (e invisibile) Mark Caltagirone. Ospite in studio, l’avvocato della showgirl, Irene Della Rocca:Pamela è vittima. Non faremo una denuncia, ma un esposto. Il reato potrebbe essere circonvenzione di incapace almeno in quel momento”.

Dopo il rifiuto di Carlo Taormina, l’avvocato della Rocca ha deciso di difendere la Prati sul presunto matrimonio:

Caso Pamela Prati, parla l’avvocato: “È una vittima, valutiamo la circonvenzione di incapace”

“Qui non stiamo più parlando di un matrimonio fatto o no, si stanno profilando una serie di eventi e vicende che saranno sicuramente oggetto di indagine da parte della Magistratura. La faccenda è finita in Procura”.

La Daniele ha fatto notare un’incongruenza grossolana sulle dichiarazioni di Pamela Prati rilasciate a Verissimo da Silvia Toffanin. La soubrette sarda ha dichiarato di aver creduto che il manager Marco Di Carlo fosse Mark Caltagirone:

Caso Pamela Prati, parla l’avvocato: “È una vittima, valutiamo la circonvenzione di incapace”

“Possibile che non si ricordasse il volto di una persona con cui ha lavorato 20 anni fa? Possibile che non avesse notato che era diverso dall’uomo con il cappellino con cui è stata paparazzata due settimane prima?”, ma Irene Della Rocca ha spiegato che l’uomo con il cappellino non è stato mai accreditato da Pamela come Mark Caltagirone, è stato il fotografo Sorge ad accreditarle nel programma di Barbara D’urso, Live Non è la D’urso: “Pamela Prati non ha mai confermato la veridicità di quelle immagini”.