“Cara Lilli Gruber”, la lettera di un elettore dei 5 Stelle diventa virale (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 dicembre 2019, alle ore 15:04

“Cara Lilli Gruber”, la lettera di un elettore dei 5 Stelle diventa virale

Su “Il Fatto Quotidiano” di ieri 6 dicembre Marco Travaglio ha pubblicato, come ogni giorno, un editoriale a sua firma. Ieri il titolo era “Signora mia”. Il giornalista ha parlato di quanto accaduto durante la puntata di mercoledì di “Otto e mezzo”, programma condotto da Lilli Gruber che va in onda proprio alle 20:30 su La7 dal lunedì al sabato. Gli ospiti del giorno erano Vittorio Sgarbi, Gianrico Carofiglio e Massimo Giannini.

“Cara Lilli Gruber”, la lettera di un elettore dei 5 Stelle diventa virale

In sostanza Travaglio si è detto in disaccordo su ogni parola pronunciata sia da Sgarbi, sia da Carofiglio e sia da Giannini. Il giorno seguente tra gli ospiti del programma della Gruber figurava invece il ricercatore bolognese Mattia Sartori, quello che si autodefinisce “uno dei leader” del Movimento delle Sardine ma che dei quattro è quello perennemente presente in TV.

“Cara Lilli Gruber”, la lettera di un elettore dei 5 Stelle diventa virale

Sui temi appena elencati, un elettore (che sembra essere anche un attivista) del Movimento 5 Stelle ha voluto dire la sua in un post diventato virale. Da ieri alle 9:40 (orario di pubblicazione) a oggi ha totalizzato quasi 600 reazioni e altrettante condivisoni, oltre a 230 commenti. Giuliano Checchi, questo il suo nome, ha scritto una lettera indirizzata alla conduttrice e giornalista di La7 muovendo alcune accuse verso di lei.