Caos treni: un incendio doloso causa grossi ritardi su tutta la rete ferroviaria italiana (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 22 luglio 2019, alle ore 11:54

Caos treni: un incendio doloso causa grossi ritardi su tutta la rete ferroviaria italiana

La settimana comincia decisamente male per i pendolari di tutta Italia. Nella prima mattinata di oggi lunedì 22 luglio una cabina elettrica all’altezza della stazione fiorentina di Rovezzano è andata a fuoco. Ciò ha causato grossi ritardi su tutta la linea ferroviaria italiana e in particolare per i treni ad alta velocità. I ritardi sono in media di 3 ore, che diventano 4 per i treni in partenza da Milano.

Caos treni: un incendio doloso causa grossi ritardi su tutta la rete ferroviaria italiana

L’incendio alla cabina di Rovezzano, secondo le primissime ricostruzioni, sarebbe di “origine dolosa”. RFI, la società che gestisce la rete ferroviaria nel nostro paese, ha già fatto sapere che sporgerà denuncia contro ignoti per danneggiamenti. L’ANSA parla di una probabile azione dimostrativa da parte di anarchici fiorentini.

Caos treni: un incendio doloso causa grossi ritardi su tutta la rete ferroviaria italiana

Proprio oggi, infatti, è attesa la sentenza del processo contro 28 persone relativo alla bomba scoppiata durante la notte di Capodanno 2017 nella sede di CasaPound a Firenze. In quell’occasione rimase ferito gravemente Mario Vece, artificiere della Polizia di stato. 28 persone, molte delle quali appartenenti agli ambienti anarchici di tutta Italia, sono accusate a vario titolo. Oggi, presumibilmente nella tarda mattinata, verranno pronunciate le sentenze a carico degli imputati.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA