Caldo assassino, cinque morti in poche ore: a rischio anziani e bambini (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 giugno 2019, alle ore 12:12

Caldo assassino, cinque morti in poche ore: a rischio anziani e bambini

Il caldo delle ultime ore sta mettendo a repentaglio la vita di anziani e bambini, ma anche persone affette da patologie. Tra la giornata di ieri e questa mattina, a perdere la vita a causa delle altissime temperature, sono stati in cinque.
In provincia di Treviso, un ex camionista di 57 anni ha perso la vita e un muratore è finito in coma mentre stava lavorando in un cantiere a Ponte della Priula.
Secondo quanto riportato da “Il Gazzettino di Treviso“, il corpo ritrovato nelle scorse ore appartiene George Tinca, conosciuto da tutti come Giorgio, un cittadino rumeno di 57 anni che da diversi anni viveva nella sua auto. 

Caldo assassino, cinque morti in poche ore: a rischio anziani e bambini

scoprire il suo cadavere sono stati i volontari della Caritas che ogni tanto gli davano una mano. Il 57enne era molto conosciuto in paese. In tanti lo hanno voluto ricordare come una persona gentile e riconoscente nei confronti di chi lo ha accolto. Dopo essersi separato dalla moglie aveva trovato rifugio nella sua auto, nella quale viveva da anni. 

Stamattina, il corpo di un uomo di 82 anni è stato trovato nelle campagne tra San Benedetto del Tronto.

Caldo assassino, cinque morti in poche ore: a rischio anziani e bambini

I familiari visto che l’anziano non rincasava da ore, avevano denunciato la sua scomparsa. Probabilmente si era sentito male a causa del troppo caldo e non è riuscito a chiamare i soccorsi.

Nella serata di ieri, un’altra persona è venuta a mancare a causa delle conseguenze di un colpo di calore. Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorritori del 118, per il paziente non c’era più nulla da fare. Nel veronese le temperature avevano raggiunto i 38 gradi.