Brescia: riaprono i bar e ragazzo collassa subito per il troppo alcool (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 20 maggio 2020, alle ore 14:30

Brescia: riaprono i bar e ragazzo collassa subito per il troppo alcool

La fase 2 è appena iniziata e gli italiani hanno riottenuto molte delle loro libertà. Tra queste, com’è noto, c’è quella di andare al bar o al ristorante. Dal 4 al 17 maggio entrambi erano rimasti aperti ma soltanto con la modalità dell’asporto. Bere un drink insieme agli amici nei pressi del bar, per molti, dà più soddisfazione.

Brescia: riaprono i bar e ragazzo collassa subito per il troppo alcool

Molti giovani (e non solo) sui social, nelle scorse settimane, avevano condiviso immagini divertenti in cui annunciavano la loro intenzione di “recuperare” tutto l’alcol non bevuto durante le lunghe settimane tra le mura domestiche. Qualcuno è riuscito a bere con moderazione, qualcun altro decisamente no. Da Brescia arriva una storia di chiarissimo abuso alcolico post lockdown.

Brescia: riaprono i bar e ragazzo collassa subito per il troppo alcool

Per l’esattezza è successo a Desenzano del Garda e il protagonista è stato un ragazzo di 22 anni. La notte tra lunedì e martedì è stata la prima con i bar nuovamente aperti. Notte di festeggiamenti, perché a detta di molti il peggio è alle spalle e perché il bar è un luogo del cuore. Notte di abusi, perché il 22enne protagonista della vicenda è letteralmente collassato per il troppo alcol bevuto.