Iscriviti
Bologna

Bologna: "Mi fai provare il tuo monopattino elettrico?" e se ne va

Una giovane ragazza è stata derubata del suo monopattino in pieno centro a Bologna. Il ladro le si è avvicinato con la scusante di poter provare il mezzo ed è subito scappato via. E' stato denunciato.

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 luglio 2020, alle ore 18:33

Mi piace
4
0
Bologna: "Mi fai provare il tuo monopattino elettrico?" e se ne va

La notizia è davvero curiosa, una di quelle notizie che quando le si legge al giornale o le si ascolta alla radio ti strappano un sorriso, per quanto possano essere difficili, sono pur sempre sorprendenti. E questo è proprio il caso in questione, si tratta del furto di un monopattino con la scusante di volerlo vedere da vicino e provare. I nomi dei protagonisti restano ignoti, però l’accaduto è davvero curioso.

E’ quanto accaduto a Bologna, in pieno centro e in pieno giorno. Andando con ordine, una giovane ragazza ha denunciato alle forze dell’ordine il furto del suo monopattino elettrico, ma la cosa curiosa è stato l’approccio che il ladro ha avuto con lei. Difatti verso le 14:00 del pomeriggio, in pieno centro a Bologna, un giovane 23enne ha avvicinato la ragazza complimentandosi per il suo monopattino.

Stando al racconto della giovane coetanea del ladro 23enne, il ragazzo le si sarebbe avvicinato chiedendole di provare il monopattino e non appena la ragazza gli ha consentito di fare un giro, lui ha subito ingranato la prima marcia ed è scappato via, in direzione in direzione dell’archiginnasio. La ragazza si è subito precipitata dai carabinieri per sporgere denuncia.

https://citynews-bolognatoday.stgy.ovh/~media/original-hi/249517483247/monopattino-elettrico-2.jpg

Il ragazzo è stato denunciato per ricettazione ed effettivamente il mezzo è stato ritrovato nelle sue mani. E’ scattata subito la caccia all’uomo da parte delle forze dell’ordine e il giovane è stato intercettato poche ore dopo, poco lontano, per la precisione in piazza Santo Stefano. Il ragazzo è stato ammanettato e condotto in caserma, dove era in evidente stato di agitazione e alterazione alcolica.

Al termine degli accertamenti, il ragazzo è stato incriminato per ricettazione e il mezzo è stato riconsegnato nelle mani della ragazza, legittima proprietaria. La scusante utilizzata dal 23enne ladro, ovvero quella di poter fare un giro sul monopattino è stata davvero originale, dato che il fine ultimo era quello di rubarlo. Per fortuna la proprietaria è tornata in possesso di ciò che le apparteneva e tutto è bene quel che finisce bene.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente ho trovato davvero curiosa questa notizia. Sicuramente la ragazza ha fatto bene a denunciare subito l'accaduto ai carabinieri, però il fatto di aver subito un furto in quel modo è davvero particolare. Strappa sempre un sorriso sentire queste cose, anche se la ragazza avrà sicuramente provato rabbia nei riguardi del giovane ladro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!