Bollo auto, spazzatura e multe: la pace fiscale cancella i debiti. Ecco chi ne beneficerà: (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 novembre 2018, alle ore 09:27

Bollo auto, spazzatura e multe: la pace fiscale cancella i debiti. Ecco chi ne beneficerà:

La manovra economica tanto criticata dalle opposizioni di Governo e dall’Europa fa gioire i piccoli evasori. Qualche anno fa, come molti ricorderanno, si parlava moltissimo delle “cartelle di Equitalia”. La nuova sanatoria delle cartelle di pagamento, quella che viene chiamata “Rottamazione Ter” risolve una volta e per tutte la situazione delle micro cartelle. Nello specifico, grazie alla pace fiscale, i debiti per multe, bollo auto e imposte locali fino a 1000 euro vengono cancellati.

Bollo auto, spazzatura e multe: la pace fiscale cancella i debiti. Ecco chi ne beneficerà:

Attenzione, però, stiamo parlando soltanto delle cartelle iscritte a ruolo tra il 2000 e il 2010. L’esecutivo aveva anche provato ad ampliare il raggio d’azione considerando altri anni successivi al 2010, ma quest’ultima modifica non è andata in porto. Come fare a capire se si rientra in questi parametri? Basta prendere la cartella esattoriale che (si suppone) si tiene conservata.

Bollo auto, spazzatura e multe: la pace fiscale cancella i debiti. Ecco chi ne beneficerà:

Non è importante chi l’abbia inviata, se Equitalia, l’esattore locale o l’Agenzia Entrate Riscossione. In uno dei fogli c’è sicuramente scritta la data di iscrizione a ruolo. Se l’anno è compreso tra il 2000 e il 2010, allora si può gioire (per quanto si abbia evaso, obiettivamente parlando): la cartella è considerata annullata in automatico. Non c’è nemmeno bisogno di presentare domanda (come succede per la rottamazione) o di pagare alcun importo.