Bimbo di 3 anni ingoia una gomma, rischia di soffocare: intervengono i Carabinieri (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 ottobre 2019, alle ore 12:45

Bimbo di 3 anni ingoia una gomma, rischia di soffocare: intervengono i Carabinieri

Licata, bimbo di 3 anni ingoia una gomma da masticare e rischia di soffocare: salvato dai Carabinieri.

I militari, durante un’operazione per furto di energia elettrica, sono riusciti a salvare un bambino di 3 anni che stava soffocando. Il comandante di Agrigento, il colonnello Giovanni Pellegrino, ha dichiarato: “Determinazione nel perseguire i reati, ma sempre anche grande umanità e disponibilità ad aiutare gli altri per i carabinieri“.

Bimbo di 3 anni ingoia una gomma, rischia di soffocare: intervengono i Carabinieri

È accaduto Licata, in provincia di Agrigento. Un bambino di 3 anni ha rischiato di soffocare. Dei Carabinieri che erano impegnati in un blitz dove hanno arrestato 24 persone, sono intervenuti quando improvvisamente hanno sentito le urla di una donna, era la zia del piccolo.

Le sue urla disperate hanno attirato l’attenzione dei militari che immediatamente sono intervenuti, il bimbo di 3 anni aveva ingoiato una gomma da masticare e non riusciva più a respirare.

Bimbo di 3 anni ingoia una gomma, rischia di soffocare: intervengono i Carabinieri

I Carabinieri erano impegnati in un delicato blitz per un furto di acqua e corrente in via Torregrossa quando hanno soccorso il piccolo che rischiava di soffocare. Si sono precipitati nell’abitazione e hanno cercato in qualsiasi modo di aiutarlo.

Il bambino di 3 anni aveva ingoiato una gomma da masticare e non riusciva più a respirare, fortunatamente le urla della zia hanno attirato l’attenzione degli agenti che, una volta intervenuti, hanno effettuato la cosiddetta manovra di Heimlich e sono riusciti a riportare la situazione sotto controllo.