Berlusconi senza freni: “Prima me ne facevo sei a sera, oggi dopo la terza mi addormento” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 maggio 2019, alle ore 18:02

Berlusconi senza freni: “Prima me ne facevo sei a sera, oggi dopo la terza mi addormento”

Quando il suo tempo inevitabilmente verrà, Silvio Berlusconi verrà ricordato da noi italiani (e non solo) per svariati motivi. In primis per la sua opera imprenditoriale più grande, una di quelle che ha letteralmente cambiato l’Italia (e anche altri paesi): l’impero Mediaset. Ma anche il suo impegno in politica. “Forza Italia”, nel bene o nel male, è uno dei partiti storici del nostro paese ed è frutto della mente del “Cavaliere”.

Berlusconi senza freni: “Prima me ne facevo sei a sera, oggi dopo la terza mi addormento”

Di lui, oltre alle capacità imprenditoriali, molti apprezzano anche la capacità di fare battute spiritose più o meno in qualsiasi momento. La maggior parte delle quali, va detto, ha come protagoniste le donne, un’altra grande passione di Berlusconi fin dalla giovanissima età. Passano gli anni ma non cambia la sua voglia di scherzare e ridere sulle donne.

Berlusconi senza freni: “Prima me ne facevo sei a sera, oggi dopo la terza mi addormento”

Qualche anno fa fece letteralmente scalpore l’appellativo (irripetibile su questo sito) che il Cavaliere riservò alla cancelliera Angela Merkel. Per dirla in termini sobri, Berlusconi lamentava che la tedesca avesse un sedere troppo grande e in generale che non fosse molto desiderabile carnalmente. Si scatenò un putiferio, ovviamente. Va bene pronunciare certe frasi quando si è bevuto un po’ al bar, ma farlo pubblicamente da Premier di un paese europeo è leggermente diverso.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA