Bambina disabile di soli 8 anni violentata dal fisioterapista: “Trovato materiale informatico” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 settembre 2019, alle ore 16:00

Bambina disabile di soli 8 anni violentata dal fisioterapista: “Trovato materiale informatico”

Una terribile storia di abusi sessuali a Viterbo dove un fisioterapista di Tarquinia è stato arrestato con una gravissima accusa: il professionista avrebbe violentato, in più occasioni, una sua piccola paziente di soli 8 anni, affetta da disabilità. I Carabinieri di Viterbo gli hanno stretto le manette ai polsi, questa mattina dando seguito a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP.

Secondo quanto si legge nella nota del procuratore di Viterbo, Paolo Auriemma, il fisioterapista avrebbe abusato della bimba sino ai primi giorni di settembre.

Bambina disabile di soli 8 anni violentata dal fisioterapista: “Trovato materiale informatico”

Le violenze avvenivano anche nella casa della paziente dove l’uomo svolgeva attività privata.

Le indagini della squadra mobile di Viterbo sono partite dopo aver acquisito la denuncia presentata dai genitori della bambina. Dopo gli accertamenti del caso, l’uomo è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare.
Al termine dell’ispezione, i militari hanno rinvenuto materiale informatico, ancora in fase di analisi, che probabilmente verrà acquisito come prova per gli eventuali ulteriori risvolti di carattere penale”.

Bambina disabile di soli 8 anni violentata dal fisioterapista: “Trovato materiale informatico”

Dopo l’arresto, l’uomo è stato portato nel carcere Mammagialla dove attenderà le ulteriori disposizione dei giudici. Intanto proseguono le indagini per accertare che il fisioterapista non abbia abusato anche di altre pazienti.

Purtroppo non è il primo caso in Italia: lo scorso maggio un fisioterapista accusato di abusi sessuali ai danni di tre bimbe autistiche in cura in un centro di riabilitazione di Posillipo (Napoli) è stato condannato a 8 anni di reclusione.