Arriva la Cometa di Natale. Tra poche ore sarà alla minima distanza dal nostro pianeta (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 dicembre 2018, alle ore 15:15

Arriva la Cometa di Natale. Tra poche ore sarà alla minima distanza dal nostro pianeta

Arriva la Cometa di Natale: sarà visibile domani 16 dicembre

“Quando desideri su una stella”: la cometa di Natale appare in cielo sopra l’Italia.

Preparati per un avvistamento ‘fuori dal mondo’ questo dicembre. Una “cometa di Natale” dovrebbe passare insolitamente vicino alla Terra, giusto in tempo per le celebrazioni festive. La cometa Wirtanen, una palla di neve cosmica di gas ghiacciati, roccia e polvere che orbita attorno al Sole, è destinata a volare più vicina alla Terra di quanto non sia mai stata durante la nostra vita.

Arriva la Cometa di Natale. Tra poche ore sarà alla minima distanza dal nostro pianeta

Gli esperti affermano che la cometa verrà vista nei cieli verso la metà di dicembre; così vicina che potrebbe persino essere visibile ad occhio nudo dai sobborghi della città. Anche se è meglio avere a portata di mano le tue fotocamere digitali o il tuo binocolo per avere una visuale quanto più completa possibile.

La “cometa iperattiva” di colore blu ha un diametro di circa 1,2 chilometri e passa sulla Terra ogni cinque anni circa. La Cometa 46P / Wirtanen farà il suo approccio il 16 dicembre, ma sarà visibile anche nei giorni precedenti. 

Arriva la Cometa di Natale. Tra poche ore sarà alla minima distanza dal nostro pianeta

È la più brillante cometa del 2018 e segna il decimo passaggio più vicino della cometa in 70 anni, sfiorando 7,1 milioni di miglia del nostro pianeta, o 30 volte la distanza dalla luna. La NASA scrive che Comet 46P / Wirtanen è un membro della famiglia di comete di Giove. “Avrà una distanza molto ravvicinata alla Terra, questo fenomeno succede dopo oltre quattro secoli“, ha dichiarato la Nasa.

Come vedere la cometa più luminosa del 2018

Hai mai sentito parlare della cometa 46P / Wirtanen? Passa più vicino al sole il 12 dicembre 2018 e più vicino alla Terra pochi giorni dopo, il 16 dicembre.