Arezzo: 21enne spacciava droga rilasciando ricevute fiscali ai clienti (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 marzo 2019, alle ore 18:30

Arezzo: 21enne spacciava droga rilasciando ricevute fiscali ai clienti

Un 21enne di Arezzo nella giornata di ieri è stato arrestato dai carabinieri della sua città per spaccio di sostanze stupefacenti. Una notizia come tante? Non proprio. Stiamo parlando di uno spacciatore sui generis. Il ragazzo, infatti, emetteva ricevute fiscali ai suoi clienti ogni volta che effettuava una vendita. Sembra incredibile ma è successo davvero: dopo alcune settimane di indagini, i militari sono riusciti a fermare lo spacciatore precisino.

Arezzo: 21enne spacciava droga rilasciando ricevute fiscali ai clienti

Sì, perché il ragazzo oltre a emettere una ricevuta in cui scriveva frasi del tipo “Per cessione sostanza stupefacente” indicando la cifra ricevuta, aveva un’agenda con nomi e numeri di telefono dei suoi clienti. Una precisione maniacale per un mestiere illegale come lo spacciatore. Il ragazzo originario di Sansepolcro è stato arrestato e i carabinieri sono riusciti a risalire anche al luogo dove conservava la droga, trovandone quantità ingenti.

Arezzo: 21enne spacciava droga rilasciando ricevute fiscali ai clienti

Il 21enne, infatti, nascondeva la sostanza in un bosco poco lontano da casa sua. Le forze dell’ordine hanno trovato ben 1400 grammi di marijuana e 700 di hashish nascosti tra la vegetazione. Nell’auto del pusher, invece, sono stati rinvenuti oltre 3500 euro in banconote di vario taglio, con ogni probabilità i proventi della sua attività di spaccio.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA