Apre il portellone dell’aereo facendo attivare i sistemi di sicurezza: “Credevo fosse il bagno” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 giugno 2019, alle ore 12:20

Apre il portellone dell’aereo facendo attivare i sistemi di sicurezza: “Credevo fosse il bagno”

La sicurezza all’interno degli aeroporti è un argomento delicatissimo. C’è chi ritiene sia esagerata e chi invece sarebbe ben disposto a rinunciare ad ulteriori diritti purchè venga garantita l’incolumità di tutti. L’episodio che stiamo per raccontarvi offre numerosi spunti su questo dibattito. In particolare in tanti sul web si sono chiesti se è possibile che a causa di una disattenzione l’aereo è costretto a restare a terra, con conseguenti ritardi. 

Apre il portellone dell’aereo facendo attivare i sistemi di sicurezza: “Credevo fosse il bagno”

Un volo partito da Manchester e diretto in Pakistan ha subito un ritardo di oltre 7 ore perchè una delle passeggere presenti a bordo ha per errore aperto il portellone dell’aereo credendo fosse la porta del bagno. A ricostruire quanto accaduto è stato un report presentato dai responsabili della sicurezza dell’aeroporto inglese che sono stati costretti a posticipare la partenza poichè l’apertura del portellone aveva causato la fuoriuscita dello scivolo per l’evaquazione d’emergenza.

Apre il portellone dell’aereo facendo attivare i sistemi di sicurezza: “Credevo fosse il bagno”

A causa della disattenzione della donna, gli altri 37 passeggeri a bordo del Boeing 737-340 sono rimasti bloccati in aeroporto per 7 ore, fino alle 5 del mattino successivo.
Un portavoce della Pakistan Airlines ha riferito di aver avviato un’indagine sul bizzarro incidente. Nella nota pubblicata dalla compagnia aerea si legge: “L’aereo era parcheggiato sulla pista quando ad un certo punto lo scivolo dell’airbag si è aperto nonostante non ci fosse nessuna minaccia di sorta”.