Applicava occhi di plastica ai pesci per farli sembrare più freschi: polizia mette i sigilli al negozio (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 3 settembre 2018, alle ore 11:53

Applicava occhi di plastica ai pesci per farli sembrare più freschi: polizia mette i sigilli al negozio

Sarà capitato a tutti di aver avuto a che fare con dei negozianti poco affidabili. Almeno una volta nella vita, infatti, abbiamo acquistato qualcosa di cui ci siamo pentiti, qualcosa che non corrispondeva di fatto a quanto promesso dall’apparenza.

Le belle mele esposte dal fruttivendolo ad esempio sono sempre uno specchietto per le allodole: nel sacchetto, infatti, finiscono quesi sempre quelle marce e troppo mature e non possiamo far altro che prenderne atto e non ritornare più da chi ci ha truffato.

Applicava occhi di plastica ai pesci per farli sembrare più freschi: polizia mette i sigilli al negozio

E’ quello che avranno pensato alcuni clienti di questo negozio di pesce del Kuwait, quando tornati a casa si sono accorti del bizzarro particolare che rendeva per certi versi unico il pesce che avevano acquistato.

Stando a quanto riferito dal quotidiano locale Al Bayan, gli agenti di polizia hanno beccato i dipendenti dell’attività proprio mentre applicavano degli occhi di plastica per sostituire le orbite, ormai degradate, del pesce non più fresco. Le immagini della truffa sono finite subito in rete e fatto il giro del web.

Applicava occhi di plastica ai pesci per farli sembrare più freschi: polizia mette i sigilli al negozio

L’utente Mohamed El Dashan ha, infatti, twittato le immagini che mostrano questo bizzarro trucco per far sempbrare il pesce più fresco e sono stati migliaia gli utenti del social network che hanno interagito con un like, condivisione o commento.

Alcuni hanno sottolineato l’originalità di questa idea ed hanno cercato di sdrammatizzare ridendo su queste immagini che mostrano però un aspetto decisamente drammatico della società in cui viviamo, in cui si cerca sempre di truffare il prossimo, anche a scapito della salute dei clienti.