“Appena esco torno di nuovo lì a rubare”, ladro mantiene la promessa e viene di nuovo arrestato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 21 marzo 2019, alle ore 10:56

“Appena esco torno di nuovo lì a rubare”, ladro mantiene la promessa e viene di nuovo arrestato

Pochi giorni fa (il 13 marzo) tale Alessandro Negro, originario di Cutrofiano (ma domiciliato a Galatone), veniva sorpreso dai carabinieri di Poggiardo a rubare del rame. La struttura in cui Negro si era intrufolato si trova nella parte alta di Santa Cesarea Terme, località Terrarossa. Insieme a due “soci” l’uomo era stato sorpreso a rubare rame e altro materiale di ferro.

“Appena esco torno di nuovo lì a rubare”, ladro mantiene la promessa e viene di nuovo arrestato

Il ladro e i suoi “colleghi” erano a buon punto quando sono arrivati i carabinieri: su un camion avevano già caricato circa 30 chili di rame. Il luogo in cui Negro si era recato è ben noto ai residenti in provincia di Lecce: lo hanno ribattezzato “Mammoccione”; si tratta di una delle tante “cattedrali nel deserto” nel nostro paese e da complesso termale è diventata una struttura abbandonata facile preda di ladri e vandali.

“Appena esco torno di nuovo lì a rubare”, ladro mantiene la promessa e viene di nuovo arrestato

Il 29enne, dopo essere stato bloccato dai carabinieri mercoledì scorso, li aveva sfidati dicendo: “Tanto appena esco ci torno”. Così è stato: dopo nemmeno dieci giorni dalla convalida degli arresti domiciliari, Negro è ritornato sul luogo per provare un nuovo furto di rame (nonostante l’obbligo di firma). L’altro ieri pomeriggio si è rimesso all’opera per “finire il lavoro”. Ma anche stavolta gli è andata male.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA