Andrea Montovoli rivela il motivo per cui è andato in carcere (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 marzo 2020, alle ore 21:09

Andrea Montovoli rivela il motivo per cui è andato in carcere

Andrea Montovoli oggi ha raccontato un episodio risalente alla sua gioventù che, a quanto pare, conoscono veramente in pochi. L’attore è stato ospite di Silvia Toffanin alla trasmissione di Canale 5 “Verissimo”. Fino a pochi giorni fa si trovava nella casa del Grande Fratello VIP ma lunedì 24 febbraio ha deciso di uscirne per sua spontanea volontà, lasciando Alfonso Signorini piuttosto deluso.

Andrea Montovoli rivela il motivo per cui è andato in carcere

Proprio nella Casa più spiata d’Italia Montovoli aveva raccontato che, diversi anni fa, era stato arrestato ed aveva trascorso del tempo in detenzione. Il motivo? Allora non lo svelò. Nell’intervista di oggi l’attore ha fornito qualche dettaglio in più, lasciando anche capire di aver avuto un’adolescenza non proprio facilissima. I guai, a quanto pare, sono iniziati con la morte prematura del padre.

Andrea Montovoli rivela il motivo per cui è andato in carcere

Montovoli senior, infatti, è scomparso improvvisamente a 40 anni, quando Andrea aveva 12 anni. “Una mattina ho sentito mia madre chiamare mio padre – racconta – era entrato in coma nel sonno a causa di un aneurisma cerebrale. Per un mese è rimasto in coma. Quando è morto io mi sono perso. Come prima cosa ho smesso di giocare a calcio e ho iniziato a frequentare brutti giri. Ero in cerca di soldi facili”.