Alvaro Vitali umiliato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5: “Mi fa ridere” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 gennaio 2019, alle ore 12:23

Alvaro Vitali umiliato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5: “Mi fa ridere”

Un salotto imbarazzante quello della puntata di Pomeriggio 5 andata in onda ieri. Un complimento ad Alvaro Vitali ha scatenato la reazione acida di Barbara D’Urso.
Biagio D’Anelli, ex concorrente del Grande Fratello, aveva infatti chiamato “maestro” l’attore e cabarettista noto per il ruolo di Pierino in tante commedie sexy. Anche se durante la sua lunga carriera ha avuto anche ruoli un po’ più impegnati, compreso quello in Amarcord di Fellini, insignito del premio Oscar nel 1975.

Alvaro Vitali umiliato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5: “Mi fa ridere”

Barbara D’Urso, che a dire il vero neanche potrebbe vantare chissà quali credenziali, si è alterata e ha chiesto a D’Anelli perché mai avesse chiamato “maestro” Alvaro Vitali. “Perché per me lo è, è anche un pioniere dei film cult”, la risposta convinta e affettuosa. Lo stesso Vitali, con la giusta umilità, ha pure provato a ricordare alla D’Urso che nello “scorso dicembre ho ricevuto il Leone d’Argento alla carriera”.

Alvaro Vitali umiliato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5: “Mi fa ridere”

La D’Urso a questo punto avrebbe pure potuto elegantemente lasciare perdere la polemica, ma invece decide di cavalcarla. Solo lei sarà capace di spiegare se per favor di telecamere o per convinzioni personali: “Stimo tanto Alvaro, ma mi fa strano sentirlo definire maestro, allora dovremmo chiamare tutti i veri attori maestro. Mi fa ridere”.
A questo punto, Alvaro Vitali, rassegnato davanti a questa umiliazione fa spallucce e accetta il verdetto della “Dottoressa Giò”.