Allarme sulle spiagge italiane: non toccate i tentacoli, sono letali! (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 giugno 2018, alle ore 12:39

Allarme sulle spiagge italiane: non toccate i tentacoli, sono letali!

Sulle nostre spiagge italiane potreste trovare una medusa dai tentacoli lunghissimi, è importante sapere che questo esemplare è molto velenoso. Si chiama Physalia physalis, meglio nota “Caravella portoghese” e galleggia sulla superficie delle acque marine tropicali. Generalmente queste colonie vivono in calde acque tropicali e subtropicali come lungo le Florida Keys e la costa atlantica, la Corrente del Golfo, il Golfo del Messico, l’Oceano Indiano, il Mar dei Caraibi e altre aree calde degli oceani Atlantico e Pacifico.

Allarme sulle spiagge italiane: non toccate i tentacoli, sono letali!

Sono particolarmente comuni nelle calde acque del Mar dei Sargassi. La Caravella Portoghese è un idrozoo galleggiante. In realtà è una colonia composta da quattro tipi di polipi: un pneumatoforo o galleggiante; dattilicoidi o tentacoli; gastrozoiidi o mangimi zooidi; e gonozooidi che producono gameti per la riproduzione. Cnidociti (cellule urticanti) si trovano nei tentacoli. La loro azione è basata sulla loro pressione osmotica e idrostatica individuale. Le cellule sensoriali sono numerose e si trovano nell’epidermide dei tentacoli e nella regione attorno alle bocche.

Allarme sulle spiagge italiane: non toccate i tentacoli, sono letali!

Generalmente, le cellule sensoriali sono recettori per il tatto e la temperatura. Le cellule urticanti, o cnidociti, sono i caratteristici meccanismi di medicazione alimentare delle meduse e dei loro parenti stretti. P. physalis ha due dimensioni di cnidociti, alcune piccole e altre grandi. È composta da quattro generi di individui che si fondono in un unico corpo. I tentacoli possono andare dai dieci ai 50 metri.

Ed è già allerta, i medici mettono in