Addio a Keith Flint, il frontman dei Prodigy è stato ritrovato senza vita nel suo appartamento (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 marzo 2019, alle ore 13:14

Addio a Keith Flint, il frontman dei Prodigy è stato ritrovato senza vita nel suo appartamento

Il cantante dei Prodigy, Keith Flint è stato trovato morto nel suo appartament. Aveva solo 49 anni. La notizia è stata da poco confermata dalla polizia dell’Essex. Secondo quanto riferiscono i media britannici, il decesso non è trattato come morte sospetta. Flint si sarebbe quindi spento dopo un malore. Ma sarà ora l’esame autoptico previsto nei prossimi giorni a fugare ogni dubbio.

Addio a Keith Flint, il frontman dei Prodigy è stato ritrovato senza vita nel suo appartamento

Flint nasce e cresce nell’Essex, a Braintree, dove frequenta la Alec Hunter High School. Alla fine degli anni ottanta incontra il DJ Liam Howlett durante un rave party ed esprime il suo apprezzamento per i suoi gusti musicali.
Dopo aver ricevuto un mixtape dallo stesso, Keith, entusiasta del suo lavoro, insiste sul fatto che avrebbero dovuto lavorare insieme ad un progetto musicale, insieme a Leeroy Thornhill, amico di Keith.

Addio a Keith Flint, il frontman dei Prodigy è stato ritrovato senza vita nel suo appartamento

 Flint nasce come ballerino del gruppo, ma dopo un po’ ha lasciato la breakdance per prendere il ruolo del frontman dei Prodigy e con il suo stile iconico ne è diventato l’immagine conquistando l’affetto di milioni di fan in tutto il mondo.  

Il gruppo venne fondato dal DJ e musicista Liam Howlett nel 1990 a dopo l’incontro casuale tra Keith Flint e Leeroy Thornhill.