A processo per possesso di droga accende una canna in aula: arrestato (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 31 gennaio 2020, alle ore 18:13

A processo per possesso di droga accende una canna in aula: arrestato

Il ragazzo però dalla sua non era assolutamente d’accordo di dover affrontare un tale processo mentre nel resto degli Stati Uniti il problema del proibizionismo si è risolto, avrebbe dichiaroto:

Un processo del genere non dovrebbe neanche esistere, questo stato, come tanti altri hanno già fatto, dovrebbe semplicemente legalizzare le droghe leggere”.

A processo per possesso di droga accende una canna in aula: arrestato

Il ragazzo per quello che riporta il knoxville News Sentinel al posto di utilizzare quel tempo a disposizione per discolparsi avrebbe cercato di sensibilizzare i presenti sulla necessita di legalizzare la marijuana, proprio come altri stati in America hanno già fatto, contribuendo a creare posti di lavoro, combattere il crimine e guadagnare sulle tasse imposte nella vendita della stessa. Ma non è finita qui infatti, l’antiproibizionista a favore della sua tesi ha anche deciso di accendere uno spinello e fumarlo davanti a tutti i presenti che sono rimasti increduli.

A processo per possesso di droga accende una canna in aula: arrestato

Il ragazzo è stato successivamente raggiunto e bloccato dagli agenti di sicurezza, mentre veniva allontanato il giovane avrebbe dichiarato: “La gente merita di più!”. La presa di posizione sull’argomento non ha fatto altro che peggiorare la sua situazione visto che oltre al possesso adesso gli verrà imputato anche l’oltraggio alla corte, che consiste nel 10 giorni di carcere ed un risarcimento di 3000 dollari. L’udienza è stata fissata per il prossimo 14 aprile, aspettiamo aggiornamenti sul caso per scoprire se il protagonista si renderà ancora responsabile di simili atti.