9 Segnali di avvertimento che il tuo corpo è carente di acqua (1 di 4)

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 febbraio 2018, alle ore 08:57

9 Segnali di avvertimento che il tuo corpo è carente di acqua

Vale a dire, ogni singola parte del nostro corpo, ogni tessuto, cellula e organo del corpo dipende in modo significativo dall’acqua. Questi sono i benefici dell’acqua potabile:

Equilibra i fluidi corporei.
Regola e mantiene la temperatura corporea.
Promuove l’eliminazione di prodotti di scarto e tossine.
Promuove la digestione.
Controlla l’apporto calorico.
Mantiene la pelle idratata e giovane.
Offre protezione per i tessuti, il midollo spinale e le articolazioni.
Lubrifica le articolazioni e gli occhi.

Pertanto, a causa del fatto che le funzioni dei nostri organi dipendono dall’acqua, una corretta idratazione è estremamente importante per la nostra salute. Quindi, è necessario consumare molti liquidi e mangiare cibi ricchi di acqua per mantenere il corpo idratato.

9 Segnali di avvertimento che il tuo corpo è carente di acqua

Tuttavia, il tuo corpo può perdere più acqua in alcune situazioni
ioni, tra cui diarrea, vomito, minzione frequente, attività fisica intensa, sudorazione eccessiva e diabete.

La disidratazione impedisce al corpo di funzionare in quanto causa uno squilibrio elettrolitico. Eppure, molte persone non conoscono i sintomi più importanti della disidratazione e potrebbero non accorgersene. Questi segni possono aiutarti ad agire in tempo e prevenire ulteriori complicazioni.

Questi sono i 10 sintomi di disidratazione più importanti che è necessario conoscere:

Cuore accelerato. La corretta idratazione del corpo influenza la frequenza cardiaca e le prestazioni.

9 Segnali di avvertimento che il tuo corpo è carente di acqua

Vale a dire, la mancanza di acqua nel corpo porta a più sangue viscoso e diminuisce il volume del plasma, che porta ad una circolazione del sangue e accelerazione della frequenza cardiaca.

Uno studio pubblicato nel Journal of Strength & Conditioning Research nel 2014 lo ha confermato, poiché i ricercatori hanno scoperto che a causa della disidratazione, vi è un cambiamento medio del battito cardiaco di tre battiti al minuto per ogni variazione dell’1% nel peso corporeo.

Nonostante l’ipotensione, la mancanza di acqua nel corpo può portare ad alterazioni dei livelli di elettroliti nel corpo.