9 Elementi cruciali che tutti dovrebbero ricordare quando ci si connette al Wi-Fi gratuito (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 1 febbraio 2018, alle ore 14:25

Abbiamo raccolto i suggerimenti più importanti per assicurarti di non diventare mai una vittima delle frodi del Web quando usi il Wi-Fi pubblico.

L’unico modo infallibile per proteggersi dal furto di dati è utilizzare il traffico mobile per effettuare acquisti online o servizi bancari via Internet. Alcuni megabyte a pagamento rappresentano un prezzo ragionevole per la sicurezza del tuo account.

Disattivando il Wi-Fi, risolvi tre problemi contemporaneamente: consumo rapido della batteria, connessione automatica ad una rete fraudolenta ed e-mail pubblicitarie fastidiose.

Per una protezione aggiuntiva contro quest’ultimo, aggiungi un’estensione chiamata DoNotTrackMe al tuo browser: non permetterà al dispositivo di tracciare i tuoi movimenti.

VPN, o Virtual Private Network, ti ​​consente di rimanere anonimo mentre sei online: i siti web dove navigherai, vedranno l’IP della rete virtuale, non il tuo.

Tali reti, tuttavia, sono per lo più pagate e rallentano la connessione. Tuttavia, il prezzo non è solitamente così elevato e la maggior parte dei provider VPN ha ancora servizi gratuiti.

La maggior parte dei dispositivi si ricorderà e si connetterà automaticamente all’hotspot che hanno utilizzato almeno una volta in precedenza. Le frodi potrebbero creare il proprio punto di accesso con lo stesso nome e quindi accedere ai dati del tuo profilo o persino, con una certa facilità, alle tue finanze.

Gli hacker utilizzano spesso reti con nomi simili a quelli già nelle vicinanze. L’unica differenza è che un hotspot autentico richiede il pagamento o l’autorizzazione / password, mentre un falso è gratuito. Quindi, prima di connetterti ad una rete gratuita, chiedi prima il nome al suo proprietario.