Iscriviti

Patrick Boyle, il cacciatore australiano di 22 anni che salva i koala dagli incendi

Patrick Boyle è un ragazzo di 22 anni che salva dagli incendi in Australia i koala. Si è messo a disposizione per aiutare i pompieri tra le fiamme, per salvare molti animali altrimenti spacciati.

Natura e Animali
Pubblicato il 6 gennaio 2020, alle ore 14:14

Mi piace
9
0
Patrick Boyle, il cacciatore australiano di 22 anni che salva i koala dagli incendi

Si chiama Patrick Boyle, di soli 22 anni, il ragazzo che si è inoltrato nella foresta di eucalipti carbonizzata a Mallacoota (East Gippsland nel Victoria, Australia), alla ricerca di animali da soccorrere, trovando oltre dieci esemplari purtroppo morti e salvandone quasi altrettanti.

Gli animali tratti in salvo dal ragazzo sono stati ricoverati in un rifugio per la fauna selvatica, il “Mallacoota Wildlife Shelter”. Il rifugio si occupa di soccorrere e riabilitare gli animali selvatici feriti o rimasti orfani, per rimetterli in libertà quando le condizioni lo consentiranno. Nell’ultimo periodo, lo staff del rifugio è oberato di lavoro: ogni giorno arrivano koala, canguri, opossum e altri animali feriti negli incendi.

Oltre a questo, le fiamme hanno causato anche la morte di un numero enorme di animali. Sebbene sia molto difficile stabilire quanti esemplari abbiano perso la vita negli incendi, si stima che circa mezzo miliardo tra mammiferi, uccelli e rettili siano morti da settembre a oggi. Tra le specie più colpite rientrano sicuramente i koala, ma anche canguri, opossum, numbat, vombati e pipistrelli risultano decimati.

Forse nessuno si aspetterebbe che proprio un cacciatore si impegni ad aiutare degli animali in difficoltà, ma in questa situazione è importantissimo cercare di soccorrere e salvare più animali possibile.

Per questo, gli australiani sono impegnati ogni giorno a fianco di pompieri, veterinari e volontari per sottrarre gli animali dalle fiamme e tentare di contenere le già enormi perdite registrate. Un ulteriore esempio, in tal senso, viene da Toni, la donna che si è lanciata nella foresta di Port Macquarie per salvare Lewiskoala diventato poi simbolo dell’inferno che ha colpito l’Australia.

Purtroppo, il povero Lewis non ce l’ha fatta a causa della gravità delle ferite riportate, ma ci sono ancora tantissimi koala e altri animali selvatici intrappolati nelle foreste australiane e tanti cittadini pronti a rischiare in prima persona per salvare loro la vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giampiero Errante

Giampiero Errante - Patrick Boyle è un esempio per tutti, e ha fatto capire che nella vita bisogna aiutare anche gli animali e bisogna raccogliere anche il loro amore. Queste sono le notizie che mi piace leggere, perché fanno capire il significato di un vero amore garantito da un gesto nel quale tutti noi possiamo riuscire a cimentarci.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!