Iscriviti

Marco Masini: il Festival di Sanremo e i 30 anni di carriera

A pochi giorni dall'inizio della 70esima edizione del Festival di Sanremo, Marco Masini, uno dei concorrenti in gara con "Il confronto", coglie anche l'occasione di parlare di un suo vecchio successo come "Bella st**nza" e delle recenti polemiche sul sessismo.

Musica
Pubblicato il 3 febbraio 2020, alle ore 12:54

Mi piace
10
0
Marco Masini: il Festival di Sanremo e i 30 anni di carriera

Marco Masini, cantante amato tantissimo dal pubblico, si sta preparando al Festival di Sanremo 2020, la kermesse musicale che prende il via da martedì 4 febbraio sino all’8 condotta da Amadeus che lo ha chiamato direttamente e voluto su quel palco. Per Masini è anche l’occasione per raccontarsi, dal momento che, quest’anno compie trent’anni di carriera e che è pronto a festeggiare. 

A proposito di questo risultato a cui è giunto, per il cantante non si tratta di un traguardo, bensì di una “tappa per fare il punto della situazione e ripartire”. Sono queste le parole di Masini che ha annunciato in conferenza stampa alla presentazione del suo nuovo album che porta il nome di “Masini +1, 30th anniversary”. Un nuovo album che comprende i suoi grandi successi, oltre a quattro inediti, compreso “Il confronto”, il brano con cui è in gara a Sanremo. 

Ammette di avere vissuto e avuto grandi soddisfazioni in questi 30 anni di carriera, così come ammette la sua grande gioia e felicità nel partecipare al Festival della canzone italiana per la nona volta. Tra i successi del suo album, figura anche il pezzo “Bella st**nza”, scritta da Giancarlo Bigazzi, grande paroliere della musica italiana.

In seguito alle polemiche che hanno investito recentemente il Festival proprio per via di alcune frasi sessiste delle canzoni di Junior Cally, molti pensavano addirittura di escluderlo dalla gara, Masini coglie l’occasione per difendere il suo pezzo del 1995. Per Masini, quella canzone non è stato uno sbaglio e risponde in questo modo: “Bella St**nza, come anche Vaffanc**o, non li considero degli sbagli. Sono state scritte prendendo spunto dalla realtà che ci circonda. C’è da dire però che ogni canzone è figlia del proprio tempo ed è inutile tirar fuori certe polemiche dopo anni”. 

Il brano che porta a Sanremo è scritto insieme a Federica Camba e Daniele Coro. Nella serata del giovedì di Sanremo, ovvero quella dedicata al revival, il cantante ha deciso di portare sul palco “Vacanze romane” di Matia Bazaar che presenta insieme ad Arisa. Nel suo album sono presenti tantissimi amici che hanno deciso di collaborare insieme a lui cantando in modo diverso i vecchi successi. Non mancano i duetti con amici quali Ermal Meta, Eros Ramazzotti, Fabrizio Moro, ma anche Annalisa, oltre a Jovanotti, Bianca Atzei e Luca Carboni, solo per citarne alcuni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Marco Masini è un artista che festeggia i 30 anni di carriera e credo non ci sia modo migliore di festeggiarlo con il Festival di Sanremo e tantissimi amici presenti nel suo album. Chissà se con "Il confronto" riuscirà a bissare il successo di altri grandi brani, come "L'uomo volante" che gli ha permesso di vincerlo un paio di anni fa. In bocca al lupo per questo traguardo o tappa che i fan festeggeranno insieme a lui non facendogli mancare il loro affetto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Carmine Solmonese
Carmine Solmonese

03 febbraio 2020 - 13:36:05

Da sempre un grande artista, ricco di talento.

0
Rispondi