Iscriviti

ZTE torna in USA con due budget phone, alternativi all’entry level Doogee BL5500 Lite

Gran ritorno negli States per il brand cinese ZTE che vi porta all'esordio i suoi budget phone ZTE Blade Max 2s e Blade Max View: in patria, la cinese Doogee annuncia il suo entry level BL5500 Lite, col (suo) primo maxi display e super batteria.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 novembre 2018, alle ore 18:45

Mi piace
ZTE torna in USA con due budget phone, alternativi all’entry level Doogee BL5500 Lite

Davvero notevole l’inizio di fine settimana, con l’arrivo sul mercato di ben 3 smartphone economici, importanti in quanto due di essi rappresentano il ritorno della cinese ZTE sul mercato americano, mentre l’ultimo è il primo maxi display di un emergente brand cinese, Doogee. 

ZTE, dopo il bando deciso da Trump per la violazione di alcune sanzioni commerciali (vendette a Corea del Nord ed Iran), è  stata riammessa nel mercato statunitense ove, proprio in questi giorni, ha portato non il suo top gamma ZTE Axon 9 Pro, ma i suoi nuovi budget phone Blade Max 2s e Blade Max View, accomunati da una batteria da 4.000 mAh, da 32 GB di storage, dal processore Qualcomm Snapdragon 435, da un display LCD IPS a 6 pollici con risoluzione FullHD+ (18:9), e da uno scanner d’impronte posteriore, capace di memorizzare 5 differenti dita. 

Lo ZTE Blade Max 2s, listato a 179 dollari, è l’entry level del duetto, privo di notch: dotato di una memoria RAM da 2 GB, annovera una selfiecamera da 5 megapixel e, sul retro, una fotocamera principale da 13 megapixel. Nel resto della scheda tecnica, degni di menzione sono anche l’audio, qui affidato ad uno speaker chiaro e forte (privo di distorsioni nei volumi alti) grazie alla codifica Dolby DS1, ed il sistema operativo, rappresentato da Android Oreo.

Di un gradino più alto è lo ZTE Max View, che annovera 3 GB di RAM ed un miglior setting multimediale. Gli speaker Dolby sono due, come pure le fotocamere posteriori, raggruppate in un semaforo verticale nelle risoluzioni da 16 e (per la profondità) 2 megapixel. Frontalmente, invece, campeggia una selfiecamera da più che dignitosi 8 megapixel. Purtroppo, il device in questione, anche se fornito di una porta microUSB Type-C, riceverà Oreo solo a Dicembre, e viene venduto con Android Nougat a bordo, al prezzo di 199 dollari. 

Anche Doogee si è cimentata in un budget phone, nella fattispecie a lunga autonomia, dopo i recenti smartphone di fine Ottobre. Il nuovo Doogee BL5500 Lite ha un corpo compatto (160.8 x76.9 x 10.5 mm, per 180 grammi), nonostante la presenza di una batteria da 5.500 mAh che, ricaricabile rapidamente (5V/2A), garantisce 700 ore di stand-by, 28 di navigazione, 24 ore di video riproduzione, 15 di chiamate. Il settore multimediale del Doogee BL5500 Lite vanta, sotto il vetro Gorilla Glass 3 con curvatura 2.5D, il primo 6.19 pollici dell’azienda, con risoluzione HD+ (269 PPI) ed aspect ratio a 19:9 mentre, nascosta nel notch trapezoidale occultabile lato software, è presente la selfiecamera da 5 megapixel (f/2.2) con grandangolo (80°) e abbellimento facciale. Sul retro, invece, assieme ad un veloce (0.1 secondi) scanner d’impronte, è ubicata una doppia fotocamera principale Sony IMX135 (f/2.0), da 13+8 megapixel, con grandangolo (88%), modalità Pro, effetti di profondità, modalità panorama, e video girati a 1080p/720p@30fps. 

Il centro nevralgico del Doogee BL5500 Lite, animato da Android Oreo 8.1, è un processore quad-core (1.5 GHz) MediaTek MTK6739 abbinato a 2 GB di RAM (LPDDR3) ed a 16 GB di storage, espandibile a 64 GB rinunciando alla seconda SIM. Capitolo connessioni, dunque: detto delle due SIM, è presente il 4G con VoLTE, il Wi-Fi n (direct, hotspot), il Bluetooth 4.0 (A2DP), il GPS (Glonass, A-GPS), il jack da 3.5 mm, e la microUSB 2.0. Il prezzo, infine, sarà di circa 105 euro ma, in occasione della giornata dei single (11 Novembre), mettendolo ora nel carrello come pre-ordine, lo si potrà acquistare ad 84 euro. 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!