Iscriviti

Xiaomi Civi: ufficiale lo smartphone elegante con 5G per gli accaniti selfiesti

Come da calendario, Xiaomi ha presentato uno smartphone, lo Xiaomi Civi, con una selfiecamera definita rivoluzionaria per la sua funzione di abbellimento, molto curato nello stile e con diverse chicche hardware.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 settembre 2021, alle ore 11:55

Mi piace
3
0
Xiaomi Civi: ufficiale lo smartphone elegante con 5G per gli accaniti selfiesti

L’atteso annuncio da parte di Xiaomi ha avuto luogo in Cina, col brand asiatico che ha alzato il sipario sul successore di quanto visto nel Luglio 2019, ovvero sul nuovo Xiaomi Civi che, visto quanto avvenuto con i predecessori, arriverà in versione Global come modello (Mi) Note.

Xiaomi Civi (6.98 mm di spessore per 166 grammi di peso) vanta la massima riduzione, per il brand, del mento, posto sotto un display AMOLED (quindi inclusivo di scanner d’impronte) da 6.55 pollici, risoluto in FullHD+, secondo un aspect ratio a 20:9, con supporto allo standard HDR10, 402 PPI di densità dei pixel, 120 Hz di refresh rate / 240 Hz di touch sampling per i gamers, e 950 nits di luminosità massima per una buona leggibilità all’aperto ove il selfista può scatenato potrà sfruttare la fotocamera anteriore da 32 megapixel (Samsung GD1, f.25, rallenty a 720p@120fps, Panorama, HDR, dual-soft Flash), con modalità bellezza che migliora (“ringiovanisce“), via machine learning, la pelle a livello di pixel (es. risolvendo problemi come acne e macchie), e autofocus.

Attestata l’adozione di un frame laterale in metallo, sul retro, in un vetro opaco in ottica anti impronte ma con finitura lucida sulle colorazioni nero, rosa, blu, un lingottino ospita una tripla fotocamera con Flash dual LED dual tone, da 64 (f/1.79, principale, 26mm, messa a fuoco fasica, video sino al 4K@30fps), 8 (ultragrandangolo a 120°, f/2.2, pixel da 1.12 micrometri, 1/4.0″), 2 (macro, f/2.4) megapixel. In tema di audio fanno bella mostra di sé il mini-jack da 3.5 mm, e i due speaker stereo.

L’octacore (2.4 GHz) Snapdragon 778G 5G, realizzato dal chipmaker Qualcomm a 6 nanometri e accoppiato con una GPU Adreno 642L, beneficia di RAM (LPDDR4x) e storage (UFS 3.1) abbinati negli allestimenti da 8+128 (2.599 yuan o 344 euro), 8+256 GB (2.899 yuan o 384 euro) e 12+256 GB (3.199 yuan o 423 euro). La batteria, da 4.500 mAh, gode della ricarica rapida a 55W mediante Micro-USB Type-C che, in tema di connettività, è in buona compagnia, vista la presenza di NFC, Dual SIM con anche il 4G, emettitore di infrarossi, GPS (A-GPS, Glonass, Beidou, Galileo), Bluetooth 5.2 (A2DP) e Wi-Fi 6 dual band (hotspot, direct). 

Chiude il novero delle specifiche del selfie-phone Xiaomi Civi il sistema operativo, Android 11, abilmente celato sotto l’interfaccia migliorativa proprietaria MIUI giunta alla release 12.5. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, lo Xiaomi Civi, secondo gli annunci delle scorse ore, dovrebbe promettere faville a chi ama i selfie, un po' come gli smartphone Meitu di qualche anno fa poi finiti (forse non a caso) per un certo lasso di tempo sotto l'alveo protettivo di Xiaomi. Per il resto, al netto delle prove sul campo, potrebbe non essere lo Xiaomi (Mi) Note dei sogni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!