Iscriviti

Vivo Y33s: ufficiale lo smartphone medio-gamma con RAM virtuale e ottima fotografia

Impegnatissima nel popolare la propria serie di smartphone accessibili Y, il marchio cinese Vivo ha presentato in India il nuovo Vivo Y33s, animato da Android 11, con maxi batteria, chip Helio G80, e RAM virtuale.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 agosto 2021, alle ore 16:39

Mi piace
2
0
Vivo Y33s: ufficiale lo smartphone medio-gamma con RAM virtuale e ottima fotografia

Il marchio cinese Vivo, già reduce dalla messa in campo del budget phone Y21, ha ampliato ulteriormente la propria serie di telefoni economici svelando il nuovo Vivo Y33s, proposto nelle colorazioni Midday Dream (blu) e Mirror Black (nero). 

Vivo Y33s presenta uno chassis (164,26 x 76,08 x 8 mm per 182 grammi) piuttosto classico, con un notch a goccia d’acqua per la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.0), capace di avvalersi della modalità Super Night per le foto notturne o con poca luce, al pari della fotocamera principale. Quest’ultima, posta nell’array posteriore all’interno di un assetto a L comprensivo anche di un sensore macro da 2 e di uno per la profondità da 2 (sempre f/2.4) megapixel, arriva a 50 megapixel di risoluzione (f/1.8, beneficiata anche dalla stabilizzazione elettronica Ultra Stable dei video, in modo che i soggetti risultino sempre perfettamente a fuoco e nitidi, anche in movimento).

Lo schermo, un LCD da 6.58 pollici con design Halo Fullview visto il 90.6% di screen-to-body, ha una risoluzione FullHD+, ma anche il supporto al 96% sulla scala colore NTSC, e 60 Hz di refresh rate. Di lato, è situato lo scanner per le impronte digitali.

Mosso dal processore Helio G80 di Mediatek, il Vivo Y33s si avvale di 8 GB di RAM, cui se possono aggiungere virtualmente altri 4, scalati dai 128 GB di storage, espandibili (senza rinunciare a una schedina telefonica) via microSD sino a ulteriori 1 TB. La batteria, da 5.000 mAh, gode della ricarica rapida a 18W via microUSB Type-C, fornendo energia adeguata anche alla restante scheda tecnica che, quanto a connettività, prevede la doppia SIM 4G dual stand-by, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0, il GPS (Beidou, Glonass, Galileo) e l’NFC (anche) per i pagamenti contactless. 

Sul versante software, è Android 11 sotto l’interfaccia Funtouch 11.1 ad animare lo smartphone Vivo Y33s che, attualmente, risulta prezzato in India, suo mercato d’esordio, alla cifra di 17.990 rupie, pari a pressappoco 206 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Poco più di 200 euro non sono affatto male per il Vivo Y33s che, pur appartenendo alla serie entry level del marchio targato BBK, non si fa mancare una buona attenzione al comparto fotografico: le prestazioni dovrebbero invece trarre beneficio dalla tecnologia della RAM virtuale. Ottimo il fatto che il display sia almeno FullHD, con un'estesa copertura della gamma colore NTSC.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!