Iscriviti

Vivo X27 e Vivo X27 Pro: ufficiali i medio-gamma con pop-up frontale e triplice postcamera

Praticamente svelati da Suning a pochi giorni dal varo, sono stati presentati in Cina - nel corso di un evento ad hoc - i nuovi smartphone medio-gamma Vivo X27 e X27 Pro, con meccanismo a pop-up, e triplice fotocamera posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 20 marzo 2019, alle ore 09:44

Mi piace
7
0
Vivo X27 e Vivo X27 Pro: ufficiali i medio-gamma con pop-up frontale e triplice postcamera

Dopo la prematura pubblicazione online sull’e-commerce del gruppo Suning, a BBK Electronics non è rimasto che ufficializzare i nuovi smartphone di fascia media Vivo X27 e Vivo X27 Pro, dai quali – a quanto pare – il venturo e atteso OnePlus 7 trarrà non pochi spunti.

I Vivo X27 ed X27 Pro,con un design tutto schermo garantito dall’occultamento della sefiecamera in un rapido (0.68 secondi) sistema a pop-up e dalla collocazione dello scanner d’impronte sotto il display, condividono anche delle specifiche tecniche: sul retro, un elegante segnalibro che cala dall’alto, verso sinistra, alloggia una triplice fotocamera, assistita dall’intelligenza artificiale (riconoscimento scene e abbellimento foto) e dotata di modalità Super Macro (da 2.5 cm) e Super Night, da da 48 (Sony IMX586, f/1.79, pixel binning per foto da 12 megapixel) + 13 (grandangolo a 120°, f/2.2) e + 5 (f/2.48 megapixel, profondità) megapixel. La batteria, sempre da 4.000 mAh, beneficia della ricarica rapida (a 22.5W) FlashCharge via Type-C. Quest’ultima non è l’unica porta in comune tra i due modelli, che vantano anche il Dual SIM con 4G VoLTE, il Wi-Fi ac dual-band, il GPS (Glonass), il Bluetooth 5.0, un jack da 3.5 mm, ed una modulo NFC.

Le differenze tra i Vivo X27 e V27 Pro sono più di quante non si pensi. Il display, praticamente senza bordi, conta una selfiecamera estratta via pop-up ma, nel caso del Vivo X27, il modulo che ne ospita il sensore (da 16 megapixel) è più compatto di quanto non avvenga sull’X27 Pro, decisamente più ampio, visto che – oltre alla fotocamera frontale (da 32 megapixel) – vi è anche un doppio Flash LED ed un emettitore d’infrarossi.

Il display, sempre Super AMOLED, è da 6.39 pollici con risoluzione FullHD+ ed aspect ratio 19.5:9 nell’X27, in grado di vantare uno screen-to-body del 91.6%, mentre – nel Vivo X27 Pro – la diagonale del FullHD+ sale a 6.7 pollici, portando l’aspect ratio panoramico a 20.5:9 (di poco inferiore all’ultimo top gamma Sony) ed lo screen-to-body all’impressionante valore del 92.12%.

Seppur gestiti lato software da Android Pie 9.0 sotto interfaccia Funtouch OS 9 e tenuti a bada da un sistema di dissipazione via heat pipe, i comparti logici dei Vivo V27 e V27 Pro non sono propriamente uguali: ambedue i device prevedono una configurazione con il processore octa-core (2.2 GHz) Snapdragon 710, la GPU Adreno 616, 8 GB di RAM e 256 GB di storage, ma l’X27 è previsto anche in una variante meno prestante, con CPU Snapdragon 675, scheda grafica Adreno 612, e 128 GB di archiviazione locale.

Per la distribuzione, il Vivo X27 arriverà in commercio a giorni, ovvero il 23 Marzo, al prezzo di circa 419 o 472 euro, a seconda che sia con Snap 675 o 710, mentre più in là sarà la volta del Vivo X27 Pro, listato a pressappoco 524 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, Il Vivo X27 è destinato a regalare maggiori soddisfazioni agli amanti dei selfie ma, a essere onesti, quel pop-up così largo non si può tollerare. Tanto valeva optare per uno slide! A parte questo, e a meno di non optare per il downgrade, il Vivo X27 offre le medesime specifiche e, quindi, a mio avviso è il modello da preferire tra i due, anche in virtù della sua maggiore maneggevolezza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!