Iscriviti

Vivo NEX 3S 5G: ufficiale il nuovo top gamma waterfall, ancora più potente

Nel corso dell'appena conclusosi evento tenuto in Cina da BBK Electronics, Vivo ha alzato il sipario su varie novità intriganti, lato mobile, tra le quali ha spiccato, per assoluta bellezza e potenza, il nuovo top gamma Vivo NEX 3S 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 marzo 2020, alle ore 11:50

Mi piace
5
0
Vivo NEX 3S 5G: ufficiale il nuovo top gamma waterfall, ancora più potente

Tra i brand di BBK Electronics, Vivo è senza dubbio uno di quelli più innovativi, come dimostrato dal varo settembrino del Nex 3, il primo smartphone al mondo con display waterfall, quindi con curvatura laterale vicina al 90%: proprio il modello in questione è stato appena aggiornato nel Vivo NEX 3S 5G, con molta più potenza lato performance, pur mantenendo intatto il fascino del predecessore. 

Vivo NEX 3S 5G (167.44 x 76.14 x 9.4 mm, per 219.5 grammi, nuance Red, Blue, Black) si avvale di un frame in alluminio per tenere unite le due placche, anteriore e posteriore, in vetro, ottenendo lateralmente la curvatura definita appunto “waterfall” in dote al pannello visuale in formato 18.8:9: quest’ultimo è un Super AMOLED da 6.89 pollici, risoluto in FullHD+ (363 PPI), capace di supportare l’HDR 10 + e di ottenere, quando a resa del colore, un 100% tanto sulla scala sRGB quanto su quella P3. Inoltre, provvisto di uno scanner biometrico sottostante, detto display vanta un 99.6% di body-to-screen, essendo la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.0, con Hyper HDR), stata sloggiata in uno slide pop-up superiore.

Contornato di lato da pulsanti TouchSense (superfici sensibili al tocco) per l’accensione/spegnimento e la regolazione del volume, ma comunque dotato di un minijack da 3.5 mm per le cuffie cablate, il Vivo NEX 3S 5G pone sul retro un oblò contenente la tripla fotocamera, abilitata all’Hyper HDR, a girare video soggetti a super stabilizzazione elettronica, anche in 4K, o rallenty (1080p@480fps): nello specifico, la stessa si compone di un sensore standard da 64 (Samsung GW1, f/1.8), di uno ultragrandangolare (120°) da 13 (f/2.2, super macro da 2.5 cm) e di uno telescopico (zoom ottico 2x, digitale 20x) da 13 (f/2.48) megapixel.

Lato audio. è riconosciuta l’erogazione di un sound Hi-Fi ma, in aggiunta, per passare da un coinvolgimento meramente multidimensionale a uno multimensionale, è integrato un motorino aptico X-Axis che fornisce un ottimo feedback vibrazionale sia durante il gaming che nel corso della digitazione.

Grande novità sotto il cofano, per il Vivo NEX 3S 5G: il processore è l’octacore (2.84 GHz) Snapdragon 865 abbinato alla GPU Adreno 650: la RAM (8 o 12 GB) guadagna in frequenza operativa, essendo una LPDDR5, mentre lo storage (non espandibile, da 128 o 256 GB), ora di tipo UFS 3.1, garantisce maggior velocità di lettura e scrittura grazie al caching delle tecnologie Host Performance Booster e TurboWrite. La dissipazione del calore, inoltre, è stata affidata a una piastra a induzione zero, accreditata di abbassare la temperatura della CPU di anche 10°, e quella superficiale di 3 o 4° durante i carichi più stressanti.

In termini di connettività, il Vivo NEX 3S 5G assicura il Dual SIM con 4 (banda 20) e 5G (standalone e non), il Wi-Fi ax/6 triband (capace di agganciarsi a due reti in contemporanea, per download boostati del 193%), il Bluetooth 5.1, il GPS a doppia frequenza (con reti BeiDou/Galileo/Glonass), e l’NFC per i pagamenti contactless.

Lato autonomia, il Vivo NEX 3S 5G è equipaggiato con una batteria da 4.500 mAh che, via Type-C, viene caricata da un alimentatore incluso in confezione con una potenza da 44W: curiosamente, pur essendo presente una scocca in vetro, non figura la ricarica wireless. Il sistema operativo, a conclusione della scheda tecnica, è Android 10, sotto interfaccia FunTouch OS 10 che, tra le varie feature, onde mantenere il sistema sempre fluido e stabile, porta in dote un riconoscimento smart delle anomalie in carico alle app di terze parti.

Disponibile dal 14 Marzo, principiando dal mercato interno cinese, il Vivo NEX 3S 5G sarà listato a pressappoco 631 euro (4.998 yuan) per la configurazione base, da 8+128 GB, ed a circa 669 euro (5.298 yuan) per quella da 12+256 GB.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che con uno smartphone del genere, è davvero difficile pensare a spendere cifre quasi doppie per brand più famosi, quando le specifiche sono le stesse e, anzi, nel caso del Vivo NEX 3G 5S vi sono anche delle innovazioni maggiormente coinvolgenti. Prevedo brutti tempi, sia per Samsung che per il nuovo corso di Xiaomi!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!