Iscriviti

Umidigi Z2 e Z2 Pro: top gamma con maxi display, Oreo stock, e 4 fotocamere a bordo

Alla fine, ce l'ha fatta! Umidigi ha completato le specifiche dei suoi top gamma, Umidigi Z2 e Z2 Pro, con maxi display, ottima autonomia, Oreo stock, e ben 4 fotocamere a bordo (due sul davanti, e due sulla coverback attrezzata per il wirleewss charge).

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 13 maggio 2018, alle ore 19:11

Mi piace
9
0
Umidigi Z2 e Z2 Pro: top gamma con maxi display, Oreo stock, e 4 fotocamere a bordo

Dopo un centellinamento delle specifiche durato diverse settimane, Umidigi ha finalmente svelato il quadro completo, tecnico e distributivo, dei suoi nuovi top gamma – gli Umidigi Z2/Z2 Pro – ispirati agli ultimi top level della connazionale Huawei

Umidigi Z2 e Z2 Pro hanno un frontale in cui il vetro è occupato, per il 90%, dal display LCD IPS da 6.2 pollici, con risoluzione FullHD+, aspect ratio a 19:9, ed ottima densità d’immagine (403 PPI): il frame laterale è in alluminio serie 7000, mentre la coverback è in vetro, in modo da consentire la ricarica wireless in ambedue i modelli. La scocca (153.4 x 74.4 x 8.3 mm, per 165 grammi), messa a protezione della componentistica interna, è in metallo, cadenzato nella colorazione normale black, e nelle twilight e phantom che, in virtù dei loro riflessi, sono ispirate all’aurora boreale. 

Le specifiche comuni, tra l’Umidigi Z2 e lo Z2 Pro, non mancano: a cominciare dal già citato display, vanno considerate anche il comune ammontare della RAM, pari a 6 GB, la ricarica rapida da 18 W, la dotazione delle connettività (single o dual SIM, Wi-Fi, Bluetooth 4.0, 4G/LTE attivo sulle due schedine e con supporto a 36 bande, USB Type-C, e localizzatore GPS/GLONASS), e la configurazione delle fotocamere: la selfiecamera (contenuta in un notch) è doppia, da 16 (Sony) + 8 megapixel, con focale a f/2.0, supporto ai video in FullHD (1080p), integrazione dell’intelligenza artificiale nel garantire l’effetto Bokeh, ed adozione della scansione del volto per lo sblocco del dispositivo

Sul retro, assieme allo scanner per le impronte digitali, campeggia un’altra doppia fotocamera, da 16 (Samsung) + 8 megapixel, sempre con focale a f/2.0 ma anche con doppio Flash LED, autofocus con rilevamento di fase, e realizzazione dei video in 4K: unica “divergenza”, il fatto che le foto realizzate in penombra dallo Z2 Pro risultano più luminose, in virtù dell’intelligenza artificiale supportata dal processore.

E qui siamo al capitolo differenze. L’Umidigi Z2 ha l’octa core MediaTek Helio P23 (4 core a 2.0 GHz, gli altri 4 a 1.5) messo in tandem con una GPU ARM Mali G71 MP2, con uno storage – espandibile – da 64 GB, mentre lo Z2 Pro opta per 128 GB di archiviazione, sempre espandibile, a supporto di un altro octa core asiatico, l’Helio P60 (sia i 4 core A73 che i 4 A53 a 2 G) abbinato a una scheda grafica ARM Mali G72 MP3. 

A fornire energia all’Umidigi Z2 troviamo una batteria da 4.050 mAh, mentre – nello Z2 Pro, nonostante la presenza anche del modulo NFC – la batteria scende a 3.650, ma guadagna maggiore rapidità (15W) nella ricarica wireless. Il sistema operativo scelto è Android Oreo 8.1, in versione stock. 

Umidigi Z2 sarà presto in pre-vendita online, con uno sconto di 50 dollari sul prezzo finale, a 249.99 dollari, mentre il modello più potente seguirà il mese dopo, ad un prezzo che verrà comunicato per l’occasione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che, mettendo da parte le minime differenze tra i due modelli (storage, intelligenza artificiale, ricarica wireless più veloce, NFC sullo Z2 Pro), anche lo Z2 standard sia un ottimo smartphone, specie nel suo prezzo di pre-vendita. Definire muletto uno smartphone con Android Stock, uno splendido display, ben 4 fotocamera, ed un'ampia autonomia, è quasi un'eresia!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!