Iscriviti

Umidigi Power 5: ufficiale il battery phone che fa anche da termometro

Con le cronache che rendicontano di come a cadenza giornaliera emerga una variante del coronavirus, l'emergenza pandemica potrebbe durare ancora qualche tempo: Umidigi, in tal senso, ha equipaggiato il suo ultimo battery phone di un pratico termometro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 2 giugno 2021, alle ore 13:42

Mi piace
3
0
Umidigi Power 5: ufficiale il battery phone che fa anche da termometro

A poco meno di due anni di distanza dal suo immediato predecessore, l’Umidigi Power 3, saltando il 4 per motivi scaramantici, il brand cinese Umidigi ha ufficializzato (con vendite dal 16 Giugno) il nuovo battery phone low cost Umidigi Power 5 (162.2 x 75 x 9.2 mm, per 211 grammi), animato col sistema operativo Android 11

Nessun eccessivo vezzo stilistico emerge nel frontale dell’Umidigi Power 5: il device caratterizza il lato A della sua scocca in plastica unibody 3D con un notch a goccia, in alto, per la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.2, AI Beauty, countdown per i selfie), con face unlock, lasciando il resto dello spazio al display LCD IPS In-Cell da 6.53 pollici, risoluto in HD+, secondo l’aspetto panoramico a 20:9. Lateralmente, a destra, oltre al bilanciere del volume ed al tasto d’accensione, si trova – a portata di pollice – lo scanner per le impronte digitali.

In basso, è presente la microUSB 2.0 Type-C (con OTG), e il mini jack da 3.5 mm (con Radio FM): lateralmente a sinistra vengono inserite le due SIM nell’apposito slot, che offre spazio anche per la microSD (max 256 GB) con cui espandere lo storage: sempre sullo stesso lato spicca un piccolo pulsante programmabile, che può essere usato per gli screenshot, accendere la torcia, misurare la temperatura, registrare i suoni, avviare un’app specifica, inviare SOS o parlare in modalità walkie-talkie.

Sul retro con texture anti-impronte, l’Umidigi Power 5 migliora il look, con una banda sulla quale è stampigliato il motto “Oltre i sogni” (Beyond Dreams), culminante in alto con un piacevole doppio bumper, che ingloba – con un assetto a C – sia il sensore per misurare la temperatura (per la funzione termometro di 2a gen) che (in basso) il Flash dual LED, oltre alla triplice fotocamera, da 16 (principale, f/2.0, live filters, Super Night Mode, video 1080p@30fps), 8 (ultragrandangolo a 120° con correzione delle aberrazioni laterali, f/2.2), 5 (macro, f/2.4) megapixel. 

Per la coppia di elaborazione del Power 5, cadenzato nelle nuance Sapphire Blue, Carbon Grey, Jade Green, il costruttore asiatico Umidigi ha scelto il processore octacore (2.0 GHz) MediaTek Helio G25, realizzato a 12 nanometri, e la GPU IMG PowerVR GE8320, sprintando le performance quando si gioca grazie alla funzione HyperEngine: la RAM (LPDDR4X) e lo storage (eMMC 5.1) espandibile si combinano negli allestimenti da 3+64 (circa 159,13 euro su Aliexpress) e 4+128 GB

Non mancano le connettività, con anche il Wi-Fi ac dual band (direct, hotspot), il Bluetooth 5.0 LE (A2DP), il GPS (Glonass, Galileo), ed il 4G: la batteria, da 6.150 mAh (566 ore di stand-by, 55 ore di chiamate, 29 di riproduzione video, 16 di gaming), è caricabile rapidamente a 10W. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per la configurazione proposta, 160 euro sono tantini: la funzione per misurare la temperatura e il pulsante programmabile spesso posto sui device che si usano in contesti estremi fanno pensare però al fatto che il device possa essere concepito per particolari ambienti e usi, es. nei soccorsi o negli ospedali e, come device di nicchia, ciò potrebbe giustificare il listino diversamente fuori mercato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!