Iscriviti

Umidigi A1 Pro, low cost con Face ID, doppia postcamera, Oreo, e 4G sul Dual SIM

Per meno di 100 dollari, la cinese Umidigi propone uno smartphone che solo in linea teorica appartiene alla fascia medio bassa: l'Umidigi A1 Pro appena annunciato, infatti, vanta una doppia fotocamera posteriore, lo sblocco con Face ID, ed il 4G su due SIM.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 2 aprile 2018, alle ore 11:57

Mi piace
6
0
Umidigi A1 Pro, low cost con Face ID, doppia postcamera, Oreo, e 4G sul Dual SIM

Nel mentre la blasonata rivale Xiaomi divertiva i suoi fan con un Pesce d’Aprile rappresentato da uno Xiaomi Mi A1 con 6 fotocamere posteriori divise in 3 coppie, la hardware house cinese Umidigi andava sul concreto, annunciando un interessante smartphone low cost, l’Umidigi A1 Pro, dotato di una buona costruzione, una doppia (reale) fotocamera posteriore, il Face ID, la ricarica rapida, ed Android Oreo a bordo. 

Il corpo dell’Umidigi A1 Pro (145.3 x 69.1 x 8.5, mm per 173 grammi) è cadenzato nelle colorazioni Icy Blue, Moonlight Silver, Pich Dark, con un frontale dominato – per l’85% – da un display TDDI Sharp In-cell da 5.5 pollici, con risoluzione HD+ (in virtù dell’aspect ratio a 18:9) ed ingombro pari a quello di un 5 pollici grazie all’ottimizzazione delle cornici.

La selfiecamera da 5 megapixel, registra video a 720p (con focale a f/2.4) e, grazie al Face ID che sblocca il device in 0.3 secondi, aiuta la sicurezza già garantita dallo scanner posteriore per le impronte digitali: sempre sul retro, pronta a girare video a 1080p, troviamo la doppia fotocamera principale fornita da Samsung, con sensori da 13 + 5 megapixel supportati da 5 lenti a f/2.0, dall’autofocus, e dal consueto Flash LED. Completa la dotazione audio, che si sostanzia nella presenza del jack da 3.5 mm e della Radio FM

Il processore dell’Umidigi A1 Pro è il quadcore Mediatek M67339 cloccato a 1.5 GHz ed abbinato ad una GPU IMG 8XE 1PPC, mentre le memorie sono rispettivamente da 3 (LPDDR3) e 16 GB (espandibile) per RAM e storage. Le connettività di bordo possono contare sul Dual SIM ibrido con 4G/LTE (VoLTE, frequenze globali) su ambedue le schedine, sul Wi-Fi n (dual band, direct), sul GPS (A-GPS, Glonass), e sulla porta microUSB Type-C con cui ricaricare rapidamente (meno di 2 ore), via caricatore 5V-2A, la batteria da 3150 mAh. Il sistema operativo out of the box è già Android Oreo 8.1

Umidigi Ai Pro sarà in prevendita dal 9 Aprile a 139.99 dollari ma, sino ad allora, prenotandosi, sarà possibile ottenere uno sconto di 40 dollari, con facoltà di accaparrarselo a 99.99, sotto la soglia psicologica dei 100 dollari

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Tecnicamente parlando, oggi si definirebbe l'Umidigi A1 Pro come uno smartphone di fascia medio bassa, visto che monta solo 3 GB di RAM e non esaltanti processori e schede grafiche: tuttavia, per meno di 100 dollari, è possibile ottenere specifiche accessorie non affatto male, se si pensa che è presente uno sblocco facciale, una doppia fotocamera posteriore, il 4G su ambedue le SIM, Android Oreo, il jack da 3.5 mm abbinato alla Radio FM, ed un display bello ampio. Nel complesso, quindi, il risultato si traduce in un apprezzabile equilibrio tra qualità e costo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!