Iscriviti

TCL Tab Pro: esordisce il nuovo tablet premium con 5G e 17 ore d’autonomia

Può quasi esser visto come un battery tablet, il TAB Pro, la mattonella intelligente appena presentata dal brand cinese TCL negli USA, in collaborazione con Verizon (per l'implementazione anche delle onde millimetriche sulla connettività 5G).

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 22 ottobre 2021, alle ore 01:13

Mi piace
1
0
TCL Tab Pro: esordisce il nuovo tablet premium con 5G e 17 ore d’autonomia

Senza troppo clamore, forse perché il lancio del device è relegato agli USA, essendo stato concertato con il locale operatore Verizon (che lo ha listato a 399,99 dollari) per il supporto alle onde millimetriche mmWave (con bande n260 e n261) del 5G (anche con Sub-6 GHz), TCL ha presentato oltreoceano il suo nuovo tablet premium TCL Tab Pro.

Il nuovo TCL Tab Pro (456 grammi) è contrassegnato ai lati, in orizzontale, da due speaker per un audio stereo e, in basso, sul bordo lungo inferiore, dai pogo pin per agganciarvi una docking station o una cover con tastiera (opzionali): la cornice lunga alta ospita una selfiecamera da 8 megapixel per videocall, selfie e face unlock, lasciando il resto dello spazio, sotto il vetro anti-graffio Dragon Trail, al display LCD da 10.36 pollici, risoluto in FullHD+, con 60 Hz di refresh rate, tecnologia NXTVISION per l’upscaling dall’SDR all’HDR, e diversi accorgimenti a tutela della vista (dark, comfort e reader mode, luminosità adattiva).

Nel tablet TCL Tab Pro, lo scanner per le impronte digitali è posto sul frame di lato. Dietro, in orizzontale e sullo spallino sinistro, si trova la fotocamera principale mono, da 13 megapixel, con filtri in tempo reale, effetti stop-motion, object eraser in stile Pixel 6/6 Pro di Google e miglioramento del cielo basato sull’intelligenza artificiale (AI Sky Enhancement): manca il jack da 3.5 mm, ma in confezione si trova l’adattatore da Type-C.

Due core Cortex A76 da 2.0 GHz e sei core Cortex A55 da 1.8 GHz formano il processore octacore Qualcomm Snapdragon 480, realizzato a 8 nanometri e affiancato dalla GPU Adreno 619L: l’assetto mnemonico, tra RAM e storage, è da 4+64 GB ma, ricorrendo a una schedina microSD, è possibile ottenere un massimo di altri 1 TB per l’archiviazione.

Sul versante dell’autonomia, il tablet TCL Tab Pro va visto tra luci e ombre: la batteria, da 8.000 mAh, supporta via OTG la carica inversa cablata di altri device e assicura un’autonomia di 17 ore, ma per arrivare a piena carica, da 0, impiega la bellezza (si fa per dire) di 4 ore, pur disponendo della ricarica rapida da 18W (mediante caricatore incluso). Comprensivo di connettività quali anche il 4G, il Wi-Fi ac dual band ed il Bluetooth 5.0, il tablet TCL Tab Pro è animato dal sistema operativo Android 11.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: il tablet in questione è decisamente un signor tablet e, pur avendo un processore più lento ed essendo privo del pennino, se la gioca bene col rivale Galaxy Tab S6 di Samsung. L'unica nota stonata è che per arrivare a usarlo per 17 ore (o un po' di più, sfruttando le funzioni Smart Manager e Risparmio energia), lo si deve tenere in carica per 4 ore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!