Iscriviti

Sorpresa: Apple anticipa se stessa e ufficializza i nuovi tablet iPad Air 2019 e iPad mini 5

Apple, soprendendo molti media di settore, ha anticipato i nuovi tablet, iPad Air 2019 e iPad mini 5, dei quali era attesa la presentazione nell'evento del 25 Marzo, a questo punto focalizzato sul varo di iOS 12.2, e di vari servizi in abbonamento.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 18 marzo 2019, alle ore 18:29

Mi piace
7
0
Sorpresa: Apple anticipa se stessa e ufficializza i nuovi tablet iPad Air 2019 e iPad mini 5

Nonostante fossero attesi per il 25 Marzo, giorno in cui dovrebbero palesarsi iOS 12.2 ed i servizi per lo streaming TV e l’abbonamento a riviste e quotidiani, Apple ha anticipato a sorpresa i due nuovi tablet della sua gamma, formati dagli iPad Air 2019 e iPad mini 5, compatibili con il pennino proprietario Apple Pencil

Il leggero (pressappoco 450 grammi) e sottile (6.1 mm) Apple Air 2019 esteticamente è quasi immutato rispetto al predecessore, con il Touch ID celato sotto il tasto Home in basso nel frontale, e la porta Lightning sul lato corto basso: ora, però, è presente anche uno Smart Connector che consente di collegare la Smart Keyboard, ottenendo – in ottica produttività – qualcosa di simile all’iPad Pro

Il display dell’iPad Air 2019, redatto nelle colorazioni oro, argento, e grigio siderale, guadagna il 20% di superficie in più, ed ora è da 10.5 pollici, con risoluzione da 2224×1668 pixel, eccellente luminosità (500 nits), una particolare attenzione alla densità cromatica (264 PPI) ed alla resa dei colori (regolati dinamicamente nell’intensità e nel tono in base alla luce ambientale, via tecnologia True Tone). In ambito fotografico, la selfiecamera arriva a 7 megapixel, mentre la postcamera va poco oltre, con 8 megapixel

Come sempre disponibile nella variante solo Wi-Fi o anche con LTE, il nuovo iPad Air 2019 raggiunge financo 10 ore di autonomia, in virtù della batteria da 30.2 watt, mentre guadagna in prestazioni logiche (+70%) e grafiche (raddoppiate) grazie al processore A12 Bionic, realizzato a 7 nanometri, munito sia di un coprocessore M12 che di un’unità NPU per le funzioni legate all’intelligenza artificiale, qui abbinato a storage da 64 (569 euro, 709 euro con 4G) o 256 GB (739 euro, od 879 euro in versione Cellular). 

Rispetto all’ormai datato iPad mini 4, il nuovo iPad mini 5 conserva le medesime dimensioni (circa 300 grammi, 6.1 mm di spessore), anche del display, sempre da 7.9 pollici, sebbene portato alla risoluzione 2048×1536 pixel (con 326 PPI), beneficiato dall’ottimizzazione True Tone, e supportato dal ricorso al pennino. Anche il resto della scheda tecnica mostra novità non appariscenti, ma di sostanza, come le migliorate prestazioni garantite sempre dal processore A12 Bionic, e l’autonomia – sostanziata in 10 ore (riproducendo multimedia con Wi-Fi acceso), affidata ad una batteria da 19.1 watt

Personalizzabile come l’Air 2019 (dal quale mutua le fotocamere, da 7 megapixel davanti e 8 dietro) incrociando la disponibilità (o meno) della variante Cellular (4G) con le pezzature da 64 (459 euro solo Wi-Fi, Cellular a 599 euro) e 256 GB (629 euro, con 4G a 769 euro), il nuovo iPad mini 2019 non si discosta dal compagno di presentazione neppure per le colorazioni disponibili all’esordio, anche qui nelle nuance grigio siderale, argento, ed oro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Avevo sentito parlare dei nuovi iPad mini 5 e Air 2019 con toni un po' delusi, visto che si profilava un leggero aggiornamento degli stessi, semplicemente migliorati rispetto agli ancor ottimi predecessori: le attese sono state mantenute, e le novità di corredo ai tablet in oggetto lasciano intuire come mai Apple li abbia espunti da un evento, quello del 25 Marzo, al quale intende conferire le novità davvero importanti, relative ai servizi dai quali Cupertino si attende le entrate maggiori per gli anni a venire.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!