Iscriviti

Sony Xperia Professional Edition: il top gamma con nel mirino i professionisti della fotografia

La giornata del 23 Ottobre, ricca di eventi hardware, si è conclusa con l'annuncio da parte di Sony di uno smartphone iper premium che, in veste di Xperia 1 in Professional Edition, questa volta attenzione i professionisti della fotografia.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 23 ottobre 2019, alle ore 19:39

Mi piace
8
0
Sony Xperia Professional Edition: il top gamma con nel mirino i professionisti della fotografia

Era lo scorso Febbraio quando Sony presentò uno smartphone di fascia alta, l’Xperia 1, destinato agli amanti del cinema, grazie ai particolari accorgimenti implementati sul display, dal curioso rapporto panoramico a 21:9: oggi, a distanza di praticamente 9 mesi da quell’annuncio, il tempo è maturo per il “parto” del suo successore, l’Xperia X1 Professional Edition, dedicato esplicitamente ai professionisti della fotografia

Il “nuovo” Sony Xperia 1 Professional Edition, sempre impermeabile (IP65/68), conserva gli elementi principali della scheda tecnica vista a bordo del modello standard, con un processore premium Qualcomm Snapdragon 855 (octacore da 2.8 GHz) messo in coppia con 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Stesso discorso per le fotocamere, con quella anteriore da 8 megapixel e quella posteriore, triplice, con tre sensori tutti da 12 megapixel, beneficiati dalla tecnologia di stabilizzazione ibrida proprietaria SteadyShot. Depositario di una batteria da 3.300 mAh, anche il nuovo modello di Xperia 1, come da tradizione Sony, sloggia sul lato lo scanner per le impronte digitali. 

Le differenze si sostanziano su display, connettività, e funzionalità. Il pannello visuale della Professional Edition dell’Xperia 1 è sempre un AMOLED 4K da 6.5 pollici, di tipo Cinemawide, con supporto alle principali gamme cromatiche ed ai colori a 10-bit ma, in più, guadagna una schermata principale che, nativamente orizzontale, è più adatta a chi impugna in tal modo lo smartphone per realizzare foto o produrre video. In più, la modalità Creator, nata per assicurare gli stessi colori pensati dal regista di un film, qui si arricchisce del profilo colore D65 già sperimentato nella serie di punta, Master, delle TV del brand nipponico. 

A livello software, sono presenti due applicazioni dedicate al mondo della fotografia che, ipso facto, aggiungono nuove feature alla Professional Edition dell’Xperia X1: “Imaging Edge Mobile” si occupa di fare da ponte wireless con le fotocamere Sony Alpha, per un rapido trasferimento di video e foto, mentre il plug-in “Transfer & Tagging” consente, acquisiti i contenuti, di applicarvi al volo tag, metadati IPTC, e didascalie, anche vocali. 

Dulcis in fundo, a rendere ancora più esclusivo un top gamma che già lo era nel profondo, l’Xperia 1 Professional Edition guadagna anche la facoltà di connettersi a reti LAN tramite l’Ethernet, disponendo però dell’idoneo (ma venduto a parte) adattatore da microUSB Type-C. Disponibile con Android Pie, e nelle colorazioni bianco, nero, grigio, e viola, esordirà in commercio a partire dal mercato nipponico, tra una manciata di giorni (25 Ottobre), al prezzo record di circa 1.300 euro (157.000 yen). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sostanzialmente, l'Xperia 1 Professional Edition è un blando upgrade del modello standard, rispetto al quale - da quel che mi sembra di capire - le novità aggiuntive sono più che altro di carattere software e, come tali, suscettibili d'arriva via aggiornamento anche sul modello "liscio". Stesso discorso per l'adattatore, acquistabile a parte: nel complesso, però, è apprezzabile (ma non a questi prezzi) l'idea di customizzare un riuscito top gamma per una diversa fascia d'utenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!