Iscriviti

Sony Xperia 8 Lite: ritorno al passato, ma con più RAM e una diversa postcamera

Dal Giappone giunge l'annuncio del "nuovo" smartphone di fascia bassa, denominato Xperia 8 Lite che, prendendo a man bassa dalla scheda tecnica dell'Xperia 10 del 2019, ne migliora le performance in ottica multi-tasking e nel segmento fotografico posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 agosto 2020, alle ore 13:02

Mi piace
8
0
Sony Xperia 8 Lite: ritorno al passato, ma con più RAM e una diversa postcamera

Nel Febbraio del 2019, Sony presentò uno smartphone, l’Xperia 10, che ora ha inteso riproporre nel mercato giapponese, in veste di Xperia 8 Lite, con diversi piccoli aggiornamenti, relativamente alla RAM ed al comparto fotografico, all’insegna di un’operazione probabilmente finalizzata a smaltire le scorte.

Xperia 8 Lite (158 x 69 x 8,1 mm, per 170 grammi) monta lateralmente lo scanner per le impronte digitali, come da tradizione del brand nipponico: ciò consente di esibire un aspetto panoramico a 21:9 per il display LCD IPS da 6 pollici, con una risoluzione FullHD+ ed una densità di pixel per pollice pari a 394 PPI. La cornice superiore, molto spessa, circa il doppio di quella inferiore, permette di ospitare vari sensori, e la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0).

La coverback, particolarmente elegante in nero sebbene disponibile anche in bianco, propone in alto, in posizione centrale, sotto un sottile Flash LED, una “pillola” inclusiva di una doppia fotocamera, variata rispetto al predecessore, ed ora costituita con un modulo principale da 12 (f/1.8) e uno da 8 (f/2.0) megapixel, forse per la profondità, visto che, secondo l’azienda, che parla anche di uno zoom ottico 2x, sarebbe destinato a destinato a realizzare “scatti brillanti mettendo in risalto il soggetto“.

Il processore, originario di circa 3 anni fa, è l’octacore Snapdragon 630, che si mantiene fluido grazie ai 4 GB di RAM (vs i precedenti 3), mentre lo storage, espandibile a 512 GB, si attesta sui 64 GB. Di pura routine, il comparto connettività annovera la doppia SIM, il Wi-Fi ac, il 4G, il Bluetooth 5.0, il GPS (Glonass) e, come nota di merito, sia il jack da 3.5 mm che un modulo NFC per i pagamenti contactless.

Peccato che il sistema operativo scelto per l’Xperia 8 Lite (in arrivo il 1° Settembre dopo i pre-ordini che partono da oggi, a 29.800 yen o 235 euro) sia ancora fermo ad Android Pie 9.0, non aiutando molto la sottodimensionata batteria, da 2.870 mAh, caricabile con l’Adaptive Charging via Type-C

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Diciamo, eufemisticamente, che l'Xperia 8 Lite non è proprio l'ultimo ritrovato della tecnologia mobile. Ironia a parte, il design posteriore non mi dispiace particolarmente, e l'NFC, il jack da 3.5 mm, la Type-C, sono tutte note di merito positive. Tuttavia, passi per il processore, ma è difficile capire la scelta di Android 9 quando l'11 è dietro l'angolo, e non è molto più chiaro perché non si sia almeno colta l'occasione per piazzarvi una batteria un pochino più capiente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!