Iscriviti

Redmi Note 8 2021: ufficiale e global il nuovo medio-gamma low cost di Xiaomi

Senza troppo clamore, con la sola assenza del prezzo, è stato appena listato, sul sito global di Redmi, il nuovo medio-gamma Redmi Note 8 2021, provvisto - assieme a una scheda tecnica di tutto rispetto - di un nuovo processore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 maggio 2021, alle ore 01:14

Mi piace
4
0
Redmi Note 8 2021: ufficiale e global il nuovo medio-gamma low cost di Xiaomi

Celebrando uno dei dispositivi di maggior successo della sua ancor giovane storia, il sub-brand di Xiaomi, Redmi, ha ufficializzato, in forma global, la versione 2021 del suo pluri-venduto (25 milioni di esemplari) Redmi Note 8, pronta all’esordio nelle colorazioni Neptune Blue, Space Black, e Moonlight White.

Redmi Note 8 2021 (158.3×75.3×8.35 mm, per 190 grammi) fa della completezza il suo biglietto da visita: provvisto anche di mini jack da 3.5 mm con radio FM, non si fa mancare l’emettitore di infrarossi per fare da telecomando, e speaker Super Linear 1217 per ottenere un suono potente, le cui onde sono anche in grado di mantenere pulite le griglie dell’altoparlante. Protetto davanti e dietro da un vetro Gorilla Glass 5, il device ha un display LCD panoramico (19,5: 9) da 6.3 pollici, risoluto in FullHD+ (409 PPI), leggermente curvo ai bordi (2.5D) con dark mode, modalità lettura e per una buona visibilità all’aperto (confermata anche dalla luminosità, pari a 500 nits, e dal contrasto, da 1500: 1).

Un notch a goccia d’acqua è una delle poche concessioni alla fascia bassa: tale opzione ospita, nella fattispecie del Redmi Note 8 2021, una selfiecamera da 13 (f/2.0, Face Unlock, Ritratto diurno e notturno) megapixel. 

Il retro propone lo scanner per le impronte digitali, e – seguito dal Flash LED –  un lungo semaforo verticale a sinistra, inclusivo di una quadcamera, da 48 megapixel (mezzo pollice, f/1.79, pixel binning 4-in-1 per foto da 12 megapixel con 1.6 micron di pixel, messa a fuoco fasica, Pro mode, scansione documenti, modalità notturna, video 1080p@30fps stabilizzati elettronicamente, rallenty 720p@120fps, time-lapse, filtri video) + 8 (ultragrandangolo che passa da 120 a 102° correggendo la distorsione, f/2.2) + 2 (macro a 2 cm, f/2.4) + 2 (profondità, f/2.4). Ancora in ambito di coinvolgimento multisensoriale, è da annotare il motore di vibrazione lineare

Il processore octacore (2 GHz) MediaTek Helio G85 e la di lui GPU Mali-G52 MP2 si avvalgono di 4 GB di RAM (LPPDDR4x) mentre, per lo storage (eMMC 5.1) espandibile di 256 GB via slot dedicato che non toglie spazio alle due SIM 4G VoLTE, sono previsti i tagli da 64 o 128 GB. Le scelte in tal segmento consentono il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.2, con le connettività arricchite anche dal GPS (Beidou, Galileo, Glonass) e dalla microUSB Type-C per caricare rapidamente, a 18W (sebbene il caricatore incluso si spinga sino a 22.5W), la batteria da 4.000 mAh, responsabile dell’autonomia assieme alle feature dell’interfaccia MIUI 12.5 a base Android 11

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Chissà a che prezzi verranno piazzati i due allestimenti, da 4+64 e 4+128 GB. A parte il notch a goccia, e la RAM, che avrebbe potuto essere almeno da 6 GB, il Redmi Note 8 2021 non mi spiace affatto: ci sono diversi accorgimenti per rendere la visione dei contenuti piacevole anche su un LCD, e le fotocamere sembrano ben concepite. Si carica anche velocemente: manca il 5G, ma non è un problema enorme. Il punto è che alcuni potrebbero sentire la mancanza dell'NFC (sebbene non abbia mai visto alcuno pagare col cellulare...ma tant'è).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!