Iscriviti

Redmi Note 10 JE: ufficiale lo smartphone 5G con processore Snapdragon 480

Forse riservato al solo mercato del Sol Levante, nella serie Note 10 del sub-brand di Xiaomi, ha fatto il suo esordio il nuovo smartphone Redmi Note 10 JE, provvisto di 5G, di una triplice fotocamera posteriore, animato dal sistema operativo Android 11.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 5 agosto 2021, alle ore 19:23

Mi piace
5
0
Redmi Note 10 JE: ufficiale lo smartphone 5G con processore Snapdragon 480

A sorpresa, Redmi, spin-off (più) accessibile di Xiaomi ha annunciato un nuovo smartphone all’interno della serie Note 10, rappresentato dal Redmi Note 10 JE (Japan Edition) riservato (dal prossimo 13 Agosto, nelle colorazioni argento cromato o grigio grafite, ma senza caricatore in confezione) al mercato nipponico in quanto distribuito in collaborazione con alcuni marchi (es. UQ mobile) dell’operatore telefonico KDDI Corporation. 

Simile nel design ai Redmi Note 10 5G e Note 10T 5G, il nuovo Redmi Note 10 JE ha un telaio (163 x 76 x 9 / 10,3 mm, per pressappoco 200 grammi) beneficiato dall’impermeabilità IP68 contro acqua e polvere: lungo il perimetro, in alto, si trova l’emettitore di infrarossi mentre, in basso, vi è lo speaker, mono seppure abilitato al sound Hi-Res, e la microUSB Type-C (per la carica veloce, a 18W, della batteria da 4.800 mAh). Lungo un lato è presente uno slot che, però, offre spazio a una sola SIM, oltre all’espansione, sino a 1 TB via microSD, dello storage mentre, dal lato opposto, il pulsante d’accensione integra lo scanner per le impronte digitali

Principiando dall’ambito visivo, il display formato da un pannello LCD da 6.5 pollici, risoluto in FullHD+, con 1500:1 di rapporto di contrasto un refresh rate adattivo sino a 90 Hz (con opzioni da 30, 50, 60 Hz), un sensore di luce ambientale a 360°, e una modalità di lettura: il foro centrale ospita una selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, beauty AI, countdown, soft flash), con face unlock bidimensionale.

Il retro dello smartphone Redmi Note 10 JE propone, con un assetto bicolore, una triplice fotocamera: nello specifico, in un modulo si trova un sensore principale da 48 (lenti 6P, f/1.79, messa a fuoco fasica, Super Night via AI, HDR, raffica, panorama, Pro mode, slow motion e video sino a 1080p@30fps) e uno per la profondità da 2 megapixel (f/2.4) mentre, nel secondo modulo più in basso, si trova il sensore per le macro (a 4 cm) da 2 megapixel (f/2.4). 

Assieme alla GPU Adreno 619, è il processore octacore (a 8 nanometri) Qualcomm Snapdragon 480 a guidare il motore elaborativo del Redmi Note 10 JE, che può contare su 4 GB di RAM (LPDDR4x) mentre lo storage (UFS 2.2), come detto espandibile, arriva a 64 GB. A completare la scheda tecnica del device, coordinata lato software dalla interfaccia MIUI 12.5 a base Android 11, è il segmento connettività, col Wi-Fi dual band ac, il Bluetooth 5.1, l’NFC, il mini-jack da 3.5 mm, il 4 e 5G NSA, e il GPS (A-GPS, Beidou, Galileo, Glonass). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sul processore, va detto che lo Snapdragon 480 è un modello di fascia bassa usato per portare il 5G negli smartphone senza elevarne il costo: a parte questo, al giusto prezzo, il Redmi Note 10 JE potrebbe essere un buon device mobile, completo in tutto, persino con una buonissima impermeabilità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!