Iscriviti

Redmi K30S Ultra: ufficiale il top gamma migliorato, con 5G e registrazioni in 8K

Tra una manciata di giorni, a pre-ordini conclusi, esordirà sul mercato (cinese) il nuovo top gamma con 5G K30S Ultra, proposto da Redmi (spin-off di Xiaomi), con specifiche adatte sia al gaming che all'imaging, ed alla soddisfazione multimediale tout court.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 ottobre 2020, alle ore 10:07

Mi piace
5
0
Redmi K30S Ultra: ufficiale il top gamma migliorato, con 5G e registrazioni in 8K

Vociferato almeno sin dalla scorsa estate, con saltuari avvistamenti in vari benchmark (AnTuTu compreso), è stato svelato, alle prime luci dell’alba, il nuovo (dal 1° Novembre, con pre-ordini già attivi) top gamma Redmi K30S Ultra che, pur ispirato al già visto (e arrivato in Italia) Xiaomi Mi 10T, risulta essere migliorato sotto diversi punti di vista. 

Curato sin dall’estetica, con le nuance argento Lunar Silver (satinato) e nero Cosmic Black (lucido come la ceramica), il Redmi K30S (165,1 x 76,4 x 9,33 mm per 216 grammi) garantisce una notevole esperienza visiva: il display, pur non essendo un AMOLED (con conseguente sloggiamento di lato dello scanner per le impronte digitali), è un LCD IPS da 6.67 pollici, FullHD+ (395 PPI) con refresh rate dinamico (da 30) a 144 Hz, settabile secondo 7 livelli, con luminosità da 650 nit massimi (scalabile, secondo 4.096 livelli, sino al quasi totale buio da 1 nit), ideale per le lunghi visioni multimediali (HDR10, MEMC, anti luce blu certificato da TUV Rheinland). 

Il foro, in alto a sinistra, include – in appena 3.8 mm di spessore – una selfiecamera da 20 megapixel: sul retro, un lingotto laterale, inclusivo di un Flash LED e di un sensore di luce ambientale, ospita una triplice fotocamera, capace di riprese in tandem con quella anteriore, supportata da effetti creativi (Magic Clone), da 64 (principale, Sony IMX682, f/1.89, video 8K), 13 (ultragrandangolo a 123°), 5 (macro a 2 cm) megapixel. Il coinvolgimento multimediale passa anche per una coppia di speaker stereo e, quanto a vibrazioni, per un motore lineare lungo l’asse X. 

Il processore Snapdragon 865, octacore con GPU Adreno 650, porta in dote il modem per il 5G dual mode, standalone e non, beneficiando di memorie, RAM (LPDDR5) e storage (UFS 3.1), veloci e generose, appaiate nelle configurazioni da 8+128 (2.599 yuan,  circa 328 euro) e 8+256 GB (2.799 yuan, pressappoco 353 euro). 

Dal punto di vista delle connettività, Redmi K30S Ultra annovera il Dual SIM con anche il 4G, il Wi-Fi ax/6, il Bluetooth 5.1, il GPS, un sensore a infrarossi per il telecomando, un modulo NFC per Xiaomi Mi Pay (avvistato a metà Ottobre in Russia) e Google Pay, e una microUSB Type-C: quest’ultima carica rapidamente (da 0 a 100 in 59 minuti), a 33W, una corposa batteria, da 5.000 mAh. Il sistema operativo, infine, è Android 10, arricchito dalle funzionalità dell’interfaccia MIUI 12

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Arrivasse anche in Italia, il Redmi K30S Ultra godrebbe sicuramente di notevoli consensi, essendo equipaggiato con specifiche convincenti sia sotto il piano delle performance, che dell'autonomia e del settore multimediale: ricordiamo, inoltre, che si tratta di un device che, pur accessibile, registra in 8K, assicurando agli streaming tutta la soddisfazione della connettività 5G.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!