Iscriviti

Realme C25s: ufficiale il low cost 4G con batteria generosa e tripla fotocamera

Parte la commercializzazione, dall'India (e dalla Malesia), del nuovo smartphone economico che BBK Electronics, in veste di Realme C25s, ha ideato per il pubblico giovane che desidera feature smart, gaming e tanta autonomia, senza svenarsi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 8 giugno 2021, alle ore 14:13

Mi piace
4
0
Realme C25s: ufficiale il low cost 4G con batteria generosa e tripla fotocamera

A una settimana dal varo di una smart TV 4K low cost, il brand cinese Realme (di BBK Electronics) torna a occuparsi di smartphone accessibili, attraverso una variazione sul tema del già noto Realme C25, ora evolutosi (in favore del target giovanile) nel Realme C25s, sempre con Android 11 celato dal layer proprietario dell’interfaccia Realme UI 2.0. 

Maneggevole (164,5 x 75,9 x 9,6 mm, per 209 grammi), nonostante una corposa batteria da 6.000 caricabile rapidamente, via Type-C, a 18W, il nuovo Realme C25s, al via nel mercato indiano (dopo esser trapelato in forma praticamente completa nelle scorse settimane grazie alla certificazione FCC), presenta un display LCD HD+ da 6.5 pollici, con 60 Hz di refresh rate, certificato TÜV Rheinland, ben leggibile all’aperto (570 nits di picco) esteso sull”88,7% della superficie anteriore, complici cornici non del tutto ben ottimizzate, con un mento forse troppo “old style”. Il notch a goccia (a V per la precisione) ospita la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, HDR, filtri bellezza, video 1080P/30fps).

Sul retro, piuttosto classico come “popolazione” ma non come colori (le tonalità Watery Blue e Watery Grey consentono 450 curve di luce grazie alla trama incisa con una macchina di precisione a 5 assi), si trova sia lo scanner circolare per le impronte digitali, che un bumper squadrato per la tripla fotocamera, ridimensionata rispetto al predecessore.

Nel caso specifico del Realme C25s, accanto al Flash LED e ai sensori per macro (4 cm, fuoco fisso, con 3 lenti) e profondità (ambedue da 2 megapixel, f/2.4), il sensore principale passa da 48 a 13 megapixel (f/1.8, messa a fuoco fasica, 6 lenti, zoom digitale 5x, slow motion, timelapse, modalità Pro, NightScape, Panorama, HDR, video anche 1080P@60fps). 

Cambio anche in cabina di regia: il processore Helio G70 cede il passo, sempre in casa Mediatek, all’octacore (2.0 GHz) da 12 nanometri di litografia Helio G85, accoppiato a una scheda grafica ARM Mali-G52 MP2: la RAM, LPDDR4X, e lo storage espandibile, permettono all’utente di scegliere tra l’allestimento da 4+64 GB (9.999 rupie, o 113 euro), e quello da 4+128 GB (10.999 rupie o 124 euro). Sul versante delle connettività, lo smartphone low cost Realme C25s si avvale del 4G, del Dual SIM, del Wi-Fi ac dual band, del Bluetooth 5.0, del GPS (A-GPS, Beidou, Glonass, Galileo), della summenzionata microUSB Type-C e, per gli amanti delle cuffie cablate, del mini-jack da 3.5 mm. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Esteticamente, il Realme C25s non è assolutamente granché: anche come specifiche, invero, sa tanto di vecchio. Certo, la batteria è corposa e, considerando l'esteso display, il device può essere usato per fruire dei contenuti multimediali per molte ore senza patire l'ansia del dover cercare una presa cui connettere l'alimentatore incluso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!