Iscriviti

Realme 6 e Realme 6 Pro: è assalto alla fascia media con i nuovi cameraphone

L'appena conclusosi evento tenuto via streaming da BBK Electronics ha portato alla ribalta i nuovi smartphone di fascia media del marchio Realme che, in veste di Realme 6 e Realme 6 Pro, scendono in campo con ottime quanto accessibili prestazioni.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 5 marzo 2020, alle ore 11:17

Mi piace
5
0
Realme 6 e Realme 6 Pro: è assalto alla fascia media con i nuovi cameraphone

In piena emergenza coronavirus BBK Electronics non si è fermata e, messo da parte il top gamma Realme X50 Pro 5G, ha aggredito la fascia media del mercato (per ora indiano) tramite Realme, sottobrand low cost di Oppo, nel cui listino ha appena accluso – via evento streaming – gli irresistibili Realme 6 e 6 Pro, oggetto di numerose indiscrezioni nelle scorse settimane, naturalmente coordinati dall’interfaccia proprietaria Realme UI 1.0 (su base Android 10).

Disponibile nelle colorazioni Lightning OrangeLightning Blue, il Realme 6 Pro (163.9 x 75.8 x 9.4 mm, per 195 grammi) si presenta (dal 13 Marzo) con un vetro protettivo Gorilla Glass 5 a tutela del frontale, in cui è collocato (sul 90.6% della superficie) il display LCD IPS da 6.6 pollici, risoluto in FullHD+ secondo un aspetto panoramico a 20:9, adatto al gaming (90 Hz di refresh rate), alla visione dei contenuti (81,5% sulla scala colore NTSC), ben leggibile all’aperto (480 nits di luminosità).

In alto a sinistra nel pannello visuale è collocata una doppia selfiecamera, da 16 (Sony IMX1471, f/2.1) + 8 (ultragrangolo da 105°, f/2.2) megapixel: presente uno scanner per le impronte digitali sul lato, la coverback del Realme 6 Pro, esternalizzato il Flash LED fuori dal semaforo verticale, vi alloggia i sensori di una quadrupla fotocamera, da 64 (standard, Samsung GW1, f/1.8, pixel binning, stabilizzazione elettronica) + 8 (ultragrandangolo a 119°, f/2.3) + 12 (teleobiettivo con zoom ibrido da 20x) + 2 (macro da 4 cm) megapixel. Lato audio, le dotazioni del Realme 6 Pro schierano tanto un dual speaker con Dolby Atmos quanto un comune jack da 3.5 mm (con Radio FM).

All’interno, il processore octacore Snapdragon 720G, che porta in dote un motore AI Qualcomm di 5a generazione, coopera con la GPU Adreno 618, avvalendosi di RAM LPPDDR4x e di storage UFS 2.1 espandibile (+ 256 GB extra): nella fattispecie, sarà possibile scegliere tra 6+64 (pressappoco 208 euro, o 16.999 rupie, 6+128 (circa 220 euro, o 17.999 rupie), 8+128 GB (intorno ai 233 euro, o 18.999 rupie).

Dotato di una batteria da 4.300 mAh caricabile a 30W via Type-C grazie alla ricarica rapida proprietaria “VOOC Flash Charge”, il Realme 6 Pro non si fa mancare un Dual SIM puro con 4G, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.1, ed il GPS (BeiDou, Glonass).

Il fratello minore Realme 6 (162.1 x 74.8 x 9.6 mm, per 191 grammi, nuance Comet White o Comet Blue, dall’11 Marzo) utilizza un vetro Gorilla Glass 3 per proteggere il display che, più piccolo con i suoi 6.5 pollici (estesi sul 90.5% della superficie), mantiene intatti i punti forti dell’altro modello in termini di luminosità, refresh rate e risoluzione: la selfiecamera, però, sempre in un foro in alto a sinistra, è mono, da 16 megapixel (f/2.0).

Sul retro, è presente sempre una quadrupla fotocamera, simile alla precedente, della quale sono confermati il sensore standard da 64, l’ultragrandangolo da 8, e quello da 2 megapixel per le macro: manca il sensore telescopico, qui sostituito da uno monocromatico da 2 megapixel (a 3 lenti, f/2.4).

Immutata la batteria, per capienza (4.300 mAh) e velocità di ricarica (a 30W), così come pure le connettività ed il comparto audio stereofonico Dolby Atmos con jack da 3.5 mm, il Realme 6, messosi in sicurezza con lo scanner biometrico laterale, è dotato di un diverso set logico, con l’octacore MediaTek G90T 12, provvisto di un motore AI capace di spingersi sino a 1TMACs di performance, ed accoppiato con una scheda grafica Mali-G76. I tagli di memoria, sia per la RAM che per lo storage espandibile, rimangono immutati nelle combinazioni possibili, 6+64 (160 euro circa, o 12.999 rupie), 6+128 (183 euro o 14.999 rupie), 8+128 GB (pressappoco 196 euro, o 15.999 rupie), ma non, ovviamente, nei prezzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il Realme 6, probabilmente, vanta un miglior rapporto tra qualità e prezzo, ma ha processori MediaTek e un sensore posteriore monocromatico: limitazioni non di poco conto, anche se - nel complesso - per i più si tratta di compromessi accettabili nel quadro di una scheda tecnica complessivamente simile a quella del fratello maggiore. Quest'ultimo, però, ha un ultragrandangolo davanti e dietro, e processori Qualcomm: i più attenti ai benchmark certamente apprezzeranno l'uno e l'altro upgrade!

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

31 marzo 2020 - 11:34:57

Tra i due, sarà solo il base gamma ad arrivare in Italia, dal 7 Aprile, nelle colorazioni Comet White e Comet Blue, presso Amazon, ai seguenti prezzi: Realme 6 da 4+64 GB a 229.90 euro, da 4+128 GB a 269.90 euro, da 8+128 GB a 299.90 euro.

0
Rispondi