Iscriviti

Oukitel WP15: in arrivo il rugged phone 5G dalla batteria mostruosa

È il mese di agosto la deadline scelta dal noto costruttore cinese Oukitel per far esordire il battery phone corazzato WP15, dotato anche di 5G ed NFC.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 luglio 2021, alle ore 13:55

Mi piace
1
0
Oukitel WP15: in arrivo il rugged phone 5G dalla batteria mostruosa

Nel mentre Blackview devia momentaneamente sul settore degli auricolari tws premium, l’altro grande brand attento agli smartphone rugged e dalla grande autonomia, la cinese Oukitel, ha annunciato l’imminente arrivo, in quel di Agosto (449.98 euro, su Aliexpress), del suo nuovo telefono corazzato, l’Oukitel WP15 che, oltre a portare in dote il 5G, vanta una batteria decisamente mostruosa. 

Assimilabile a una sorta di powerbank con funzioni telefoniche e fotografiche, l’Oukitel WP15 ospita una batteria da 15.600 mAh (150 ore di stand-by), caricabile rapidamente a 18W via microUSB Type-C, attrezzata per la ricarica inversa in favore di altri device a corto di energia: tale particolare, assieme agli irrobustimenti dovuti al conseguimento delle certificazioni IP68 (contro polvere e acqua), IP69K (contro spruzzi d’acqua ad alta pressione e/o temperatura), MIL-STD-810G (resistenza contro urti, cadute, graffi, sbalzi termici, etc), fa sì che il device in questione non abbia dimensioni (178,2 х 86,2 х 23,8 mm) da peso piuma (485 grammi!).

Caratterizzato dai classici angoli bombati per attutire gli urti, l’Oukitel WP15 presenta, con un aspetto panoramico a 18:9, un display LCD HD+ da 6.52 pollici, sormontato da un notch a goccia, quale sede per la selfiecamera, da 8 megapixel (IMX582): lateralmente si trova lo scanner per le impronte digitali mentre dietro, in un modulo squadrato contrassegnato da 4 viti a vista negli angoli, si trova, assieme al Flash LED, una tripla fotocamera, da 48 (Sony, autofocus), 2 (macro), 0.3 (sensore accessorio) megapixel. 

Sotto il “cofano” da “fuoristrada”, tipico di un telefono evidentemente concepito per lunghe sortite in outdoor, l’Oukitel WP15 colloca un processore octacore (2.2 GHz) Mediatek Dimensity 700, abbinato a una GPU Arm Mali-G57 MC2, che porta in dote (onde scongiurare il buffering mentre si guarda un contenuto) la connettività 5G con velocità di download sino a 2,3 GBp/s e di upload sino a 1,2 GBp/s. La RAM, da 8 GB, fa il paio con lo storage, altrettanto cospicuo, da 128 GB, comunque espandibile (max 256 GB) via microSD (con slot dedicato). 

Completano il quadro tecnico dell’Oukitel il GPS (BeiDou, Glonass, Galileo), il Wi-Fi ac, il Dual SIM con anche il 4G, il Bluetooth 5.0, il mini-jack da 3.5 mm, il modulo NFC per i pagamenti contactless, e Android 11 quale sistema operativo, addizionato con una Child mode (tempo d’uso, settaggio delle app autorizzate per i bambini), una serie (Toolbag) di utility (bussola, lente d’ingrandimento, livella, etc) basate sui sensori del telefono, e l’APP Freezer (per “congelare” le app meno usate o più energivore). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente è un buon telefono sia per i contesti di lavoro difficili, che per gli utenti avvezzi a sport rischiosi, come pure per coloro che amano trascorrere molto tempo nella natura. La resistenza e la grande autonomia parlano chiaro: il 5G dovrebbe assicurare alte vette di connettività, con l'NFC che si rivelerà quanto mai utile nel favorire i pagamenti senza contatto in tempo di pandemia. Tuttavia, solo HD e una terza fotocamera sul retro troppo scarsa non premiano certo il device multimedialmente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!