Iscriviti

Oukitel C16 Pro: smartphone entry level con design moderno ed eccellente rapporto qualità-prezzo

È già tempo di aggiornamenti in casa Oukitel, con produttore cinese di telefonia mobile che mette mano ad un modello presentato al MWC 2019, con conseguente varo del suo successore, l'Oukitel C16 Pro, con specifiche migliori, e design alla moda.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 12 giugno 2019, alle ore 18:33

Mi piace
9
0
Oukitel C16 Pro: smartphone entry level con design moderno ed eccellente rapporto qualità-prezzo

Nel mondo della telefonia mobile, il design con tacca trapezoidale inizia ormai ad appartenere al passato, persino nelle fasce più economiche del mercato: a tal proposito, Oukitel ha confermato questo trend annunciando l’imminente arrivo di un nuovo smartphone di fascia bassa, l’Oukitel C16 Pro che, erede del modello C15 Pro palesato all’ancor recentissimo MWC 2019 di Febbraio, propone un design molto aggiornato e fresco, ad un prezzo probabilmente ineguagliabile.

Oukitel C16 Pro, con scocca (146.4 x 70.3 x 9.5 mm) in policarbonato redatta nelle colorazioni antitetiche viola (purple) o nero (black), ambedue con effetto metallico, pur essendo un entry level della telefonia, non si fa mancare la sicurezza dei dati, e dell’accesso protetto agli stessi, grazie a due sistemi di autenticazione, di cui uno rappresentato dalla scansione frontale del viso (face unlock), e l’altro riassunto nel ricorso allo scanner per le impronte digitali, circolare, posto centralmente sul retro. 

Frontalmente, l’Oukitel C16 Pro propone un display LCD IPS da 5.71 pollici, con risoluzione HD+ (295 PPI) estesa, con aspetto panoramico a 19:9, sull’86% della superficie (2.5D) disponibile anteriormente. La selfiecamera ammonta a 5 megapixel (con funzione Beauty) mentre, sul retro, un elegante anello ellittico in alto a sinistra, allinea verticalmente i due sensori della doppia postcamera, da 8 + 2 (per la profondità e gli effetti Bokeh) megapixel. 

Rispetto alla maggior parte degli smartphone della medesima fascia economica e di prezzo, attrezzati con un processore MT6739 abbinato con 2 GB di RAM e 16 GB di storage, l’Oukitel C16 Pro propone un processore quadcore (2 GHz) MediaTek MT6761P ed una GPU IMG PowerVR GE, con 3 GB di RAM (LPDDR3) e 32 GB di storage, espandibili a 128 GB via microSD. 

Di ordinaria amministrazione il roster delle connettività, col Dual SIM Oukitel C16 Pro che propone il Wi-Fi n (hotspot, direct), il Bluetooth 4.2 (A2DP), il 4G/LTE (con frequenza da 800 MHz supportata), il GPS (Glonass, A-GPS): la porta in basso è una microUSB normale, usabile anche per caricare la batteria da 2.600 mAh ma, in compenso, è presente un pratico jack da 3.5 mm, inopinatamente sottratto alla disposizione degli  utenti alle prese con vecchie ma ancor validissime cuffie cablate. 

Attrezzato lato software con Android Pie 9.0, Oukitel C16 Pro arriverà in commercio il 24 Giugno a 89.99 dollari, corrispondenti a pressappoco 80 euro ma, dal 11 al 24 Giugno, sarà preordinabile a molto meno, ovvero a 69.99 dollari, praticamente – cambio alla mano – circa 62 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Dell'Oukitel C16 Pro apprezzo molto la sicurezza, ottenuta con lo scanner per le impronte che affianca il Face Unlock, aspetto - questo - niente affatto scontato in un telefono da 69 euro: il design è molto piacevole, è possibile abbozzare un effetto Bokeh con la seconda fotocamera posteriore, usare le cuffie con jack da 3.5 mm, e godere dei benefici di Android Pie. Centrare i 3.000 mAh di batteria, però, sarebbe stata la ciliegina sulla torta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!