Iscriviti

Oppo A93: ufficiale il medio-gamma iper autonomo low cost con 5G e multicamera

Dopo la comparsate delle scorse ore tra le landing page del rivenditore cinese Tmall, è stato alfine ufficializzato il nuovo smartphone A93 di fascia media, inserito da BBK Electronics nel listino del marchio Oppo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 gennaio 2021, alle ore 12:13

Mi piace
6
0
Oppo A93: ufficiale il medio-gamma iper autonomo low cost con 5G e multicamera

Mettendo a frutto quanto già visto a bordo del “cugino” Vivo Y31s, il gruppo BBK Electronics ha annunciato l’Oppo A93, sempre col recentissimo processore Qualcomm Snapdragon 480 chiamato a portare il 5G anche sulla fascia medio-bassa del settore telefonico smart. 

Oppo A93 (162,9 x 74,7 x 8,4 mm, per 188 grammi) ha uno chassis colorato nelle nuance Elegant Silver (argento), Dazzle Black (nero) e Aurora (gradientato, con riflessi commisurati all’angolo di incidenza della luce sulla superficie), frontalmente curvo 2.5D ai bordi: il display LCD, da 6.5 pollici, è risoluto in FullHD+ (405 PPI) su uno screen-to-body del 90% e un aspect ratio a 20:9, supporta il 100% sulla scala colore DCI-P3, e risulta adatto al gaming (90 Hz di refresh rate, 180 Hz di campionamento del tocco). La selfiecamera, inserita in un forellino in alto a sinistra, è da 8 megapixel (f/2.0) mentre, sul retro, un lingottino verticale allinea una tripla fotocamera, da 48 (f/1.7, principale), 2 (macro, f/2.4), e 2 (profondità, f/2.4) megapixel: l’audio, invece, può far affidamento sul jack da 3.5 mm.

Sgombrato il retro da ogni altro elemento, l’Oppo A93 affida la sicurezza a uno scanner fisico per le impronte digitali, posto sul frame laterale di destra, a portata di pollice: in basso, la microUSB Type-C carica rapidamente, a 18W, la corposa batteria, da 5.000 mAh. Disponibile col summenzionato octacore da 2.0 GHz, oltre che con l’annessa GPU Adreno 619, tenuto a bada nei bollenti spiriti da un sistema di dissipazione composito esteso su 9.881 mm quadrati, il nuovo smartphone di fascia media cinese eredita in dote il conseguente modem Snapdragon X51.

Quest’ultimo, nel caso specifico, abilita la connettività 5G stand alone e non, presente assieme al 4G sul Dual SIM: le restanti connettività dell’Oppo A93 prevedono il Bluetooth 5.1 (con supporto ai codec AAC, LDAC, aptX HD, SBC), il GPS (A-GPS, Beidou, Galileo, Glonass, QZSS), ed il Wi-Fi ac. Per il sistema operativo, la scelta è ricaduta su Android 11, rivestito con l’interfaccia proprietaria ColorOS 11.

Attualmente, Oppo A93 può essere pre-ordinato in Cina a 1.999 yuan (pressappoco 255 euro), per la combinazione da 8 GB di RAM + 256 GB di storage (espandibile sempre di 256 GB), mentre ancora non si conosce la quotazione del modello da 8+128 GB

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oppo A93 non avrà un processore top gamma ma, a parte questo, gli manca poco: design piacevole, batteria notevole, sensore fotografico principale con pixel binning, display FulHD molto realistico nella resa dei colori, reattivo, e fluido, ideale per vedere film o giocare. Ha anche il 5G, tanta RAM e lo scanner per le impronte digitali: peccato per l'ultragrandangolo, mancante! Inoltre, sembra che, almeno sul mercato locale, sia privo di NFC.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!