Iscriviti

Oppo A32: in arrivo come con diverse migliorie rispetto all’Oppo A53

Meno adatto ai selfie, ma con più memoria a bordo rispetto al predecessore A52, giunge nell'agone dei medio-gamma il nuovo Oppo A32, reso più fluido a livello di multi-tasking, e con più storage cui far ricorso nello stoccaggio dei dati.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 11 settembre 2020, alle ore 09:38

Mi piace
7
0
Oppo A32: in arrivo come con diverse migliorie rispetto all’Oppo A53

Molto spesso, per creare uno smartphone valido, non è necessario progettarlo ex novo, ma basta introdurre dei cambiamenti in un modello già esistente. Esattamente come fatto da Oppo (BBK Electronics) con l’Oppo A32, nato (con disponibilità dal 15 Settembre, partendo dal mercato cinese) dalle “ceneri” del precedente Oppo A53, dal qualche mutua diverse specifiche ed il design. 

Le tre colorazioni, Fantasy Blue, Glass Black, Mint Green, distinguono cromaticamente le varianti stilistiche del nuovo Oppo A32 (163.9 x 75.1 x 8.4 mm, per 186 grammi) il cui frontale reca un display da 6.5 pollici risoluto in HD+ (296 PPI) secondo un rapporto panoramico a 20:9 che, adatto al gaming (90 Hz di refresh rate, 120 Hz di frequenza di campionamento), ma anche al binge watching (1500:1 di contrasto, 70% sulla scala colore sRGB, 480 nits di luminosità), guadagna l’89.2% di screen-to-body nonostante il mento non sia del tutto invisibile. 

Collocata la selfiecamera, da 8 (f/2.0, abbellimenti AI parametrati su pelle, sesso, età, etc, video a 1080p/720p@30fps con default a 720p) megapixel, in un foro in alto a sinistra, voltato, l’Oppo A32 non è certo meno minimale ed elegante sul retro: qui, lo scanner per le impronte digitali, situato in un leggero incavo circolare, fa posto, alla sinistra di chi guarda, ad un bumper, leggermente in rilievo, inclusivo di una tripla fotocamera, da 13 (principale, f/2.2, video a 1080p/720p@30fps con default a 1080p), 2 (macro a 4 cm, f/2.4), 2 (profondità, f/2.4) megapixel. 

Manca l’NFC, ma l’array delle connettività dell’Oppo A32, comprensivo di Dual SIM, 4G, GPS (A.GPS, Glonass, Beidou, Galileo), jack da 3.5 mm, Wi-Fi ac dual band, comprende un Bluetooth 5.0 con supporto ai codec AAC, aptX HD, LDAC, ed SBC: in più, è stata scelta una microUSB Type-C per caricare, rapidamente a 18W, la maxi batteria da 5.000 mAh in dotazione (35 ore di playing musicale, 14 di playing video, 11 di gaming). 

Completano la scheda tecnica dell’Oppo A32, sì da fare un medio-gamma, il processore octacore (1.8 GHz) Qualcomm Snadragon 460 con GPU Adreno 610, supportato – nell’abbinamento ai 128 GB di storage espandibili – da 4 (1.199 yuan, o 148 euro circa) od 8 GB di RAM (1.499 yuan, pressappoco 185 euro). Il tutto coordinato, a livello software, da Android 10, sotto la rinnovata interfaccia proprietaria Color OS 7.2, apportatrice – tra le altre cose – anche di un lettore MP3. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: certo, manca il FullHD e l'NFC, e le fotocamere potrebbero essere più potenti ma, in ogni caso, nell''Oppo A32 vi sono specifiche del display apprezzabili per visione dei contenuti e gaming, mentre il settore imaging supporta le sempre apprezzate macro. Nulla da eccepire sulla batteria, non removibile, davvero pantagruelica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!